Che Disastro è il nuovo singolo di Amedeo Preziosi, Riccardo Dose e Awed, “stories” di ordinaria adolescenza

I tre YouTuber ritornano con un brano estivo sui luoghi comuni della vita mondana

Nel nuovo singolo di Amedeo Preziosi, Riccardo Dose e Awed c’è tutto il mondo dei teenager raccontato attraverso tipiche situazioni del maschietto: il risveglio con “la tipa” che chiede il cachet e le “stories” dei social che hanno immortalato situazioni che lui non ricorda, ma soprattutto l’invio di foto compromettenti alla madre dell’amico. Che Disastro, infatti, scherza sulla distrazione di massa degli adolescenti troppo presi dalla comunicazione digitale.

Da oggi il nuovo singolo di Amedeo Preziosi, Riccardo Dose e Awed esce in radio e segue i successi di Scusate Per Il Disagio Ho Anche Dei Difetti, permettendo al trio di YouTuber di proporre la propria canzone dell’estate ai fan che li seguono da anni. I tre ragazzi, infatti, sono noti nel mondo social e più volte si sono affacciati al mondo dello spettacolo.

Amedeo Preziosi ha conquistato YouTube prima di compiere 20 anni . Nel 2019 ha firmato il singolo di successo Anche Se Non Trappo insieme a Gabry Ponte e DJ Matrix, confermandosi una delle realtà più apprezzate della nightlife italiana.

Riccardo Dose, oltre alla sua attività da YouTuber che condivide con i suoi compagni di viaggio, è anche autore del libro Amati! pubblicato nel 2017 per Mondadori. Nel 2016, inoltre, ha partecipato al film Natale Al Sud con Massimo Boldi.

Awed, al secolo Simone Paciello, ha partecipato insieme a Riccardo Dose al film Natale Al Sud e nel 2017 ha pubblicato il libro Penso Ma Non Lo Penso con Mondadori Electa.

Il nuovo singolo di Amedeo Preziosi e soci, prodotto da Ludwig, è un brano dance disimpegnato che attinge dalle situazioni-tipo dei giovani d’oggi, dal buttafuori che rovina la serata alle nottate alcoliche, dalla ex incontrata con un altro a collasso rischiato per gli eccessi gettati in corpo.

TESTO

Questa notte è stato un disastro
oh my god, ho rischiato il collasso
mi sveglio nel letto ma non c’è il materasso
mi guardo allo specchio e frate sembro un Picasso.

Ho davanti a me
una tipa che
vuole il mio cachet
ma non ha capito che
questo non è il mio privé
ci siamo imbucati in tre
ce lo diciamo da sempre.

Stasera non esco e torno a casa alle 4
riguardo le storie e non ricordo che ho fatto
ho mandato a tua mamma una mia foto del cactus
oh oh oh oh
che disastro
che disastro.

Stasera ti giuro non esco perché
mi sono ripreso ma è il quinto caffè
asciugo la vodka con il Pancarré
stanotte da venti siam rimasti in tre.

Ho avuto giorni migliori
credo che sia destino
mi hanno fatto una storia
ed è successo un casino
tutti sti buttafuori
fanno brutto al mio amico
la mia ex con un tipo.

Stasera non esco e torno a casa alle 4
riguardo le storie e non ricordo che ho fatto
ho mandato a tua mamma una mia foto del cactus (una mia foto del cactus, del cactus)
stasera non esco e torno a casa alle 4
riguardo le storie e non ricordo che ho fatto
ho mandato a tua mamma una mia foto del cactus (una mia foto del cactus)
oh oh oh
che disastro
oh oh oh
che disastro
che disastro.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.