Harry Potter Wizards Unite apre ai Community Day, fissato il giorno del primo evento

L'app per dispositivi mobile si appresta a seguire le orme del suo predecessore spirituale, Pokémon GO: cosa bolle in pentola?

Un esordio decisamente interessante quello di Harry Potter Wizards Unite sulla scena mobile. Il nuovo prodotto curato dai ragazzi di Niantic dedicato alla realtà aumentata ha infatti raccolto un ottimo successo, assestandosi stabilmente tra le app in assoluto più scaricate per dispositivi portatili. Ovviamente siamo ben distanti dal furor di popolo che travolse gli utenti della community quando a suo tempo fu il turno di Pokémon GO, sebbene il titolo dedicato all’universo partorito dal genio di J.K. Rowling di cose da dire ne abbia.

Senza dubbio il fatto che Niantic sia alla sua seconda esperienza nel genere farà non poco bene a Harry Potter Wizards Unite, che potrà quindi beneficiare di tutti i feedback precedentemente raccolti da Pokémon GO. Non sorprende quindi che il team di sviluppo abbia deciso di implementare all’interno di questa sua nuova fatica nuovamente i Community Day, gli eventi mensili che vedono l’utenza partecipare a sfide ad hoc confezionate per uno specifico giorno.

Le prossime settimane vedranno quindi Harry Potter Wizards Unite lanciarsi nel suo primo Community Day ufficiale, con i Niantic che hanno già stabilito la data in cui tutti gli aspiranti maghetti digitali saranno chiamati all’azione. Come riportato da Gamerant, da segnare quindi in rosso sarà la giornata del 20 luglio, con le bacchette videoludiche che saranno chiamate a uno sforzo corale, si spera il primo di una lunga serie.

Allo stato attuale non è ancora dato sapere quali saranno le sfide preparate dal team di sviluppo, con i prossimi giorni che di certo non mancheranno di fornire ulteriori dettagli. Quello che risulta essere assai probabile è che anche Harry Potter Wizards Unite, alla stregua di Pokémon GO, avrà premura di fornire interessanti bonus (per un lasso di tempo limitato) da sfruttare appieno per portare a casa il bottino pieno.

Aspiranti maghetti, restate sintonizzati su queste pagine (e non quelle della Gazzetta del Profeta) per tutte le ultime novità.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.