Conto alla rovescia già partito per Huawei Mate 10 Pro: ora EMUI 9.1 è davvero ad un passo

Ancora un segnale molto interessante per chi si è portato a casa il top di gamma di fine 2017

66
CONDIVISIONI

Raramente il team EMUI, all’interno della propria pagina Facebook, si sbilancia senza avere notizie concrete tra le mani, ragion per cui è molto significativo il commento rilasciato in queste ore in risposta ad un utente che ha chiesto informazioni a proposito del cosiddetto Huawei Mate 10 Pro. Dopo aver condiviso coi nostri lettori la lista degli smartphone che potranno testare toccare con mano l’aggiornamento EMUI 9.1 entro fine luglio, grazie ad un articolo mandato online pochi giorni fa sul nostro magazine, giunge un contributo ulteriore da prendere seriamente in considerazione per il target in questione.

Tra i commenti pubblicati dagli utenti all’interno di un post nella pagina ufficiale, come potrete notare, ne troviamo uno incentrato proprio su Huawei Mate 10 Pro. Puntuale la risposta dello staff, che a conti fatti ha annunciato il rollout del pacchetto software ormai ai nastri di partenza. Un’altra conferma cruciale rispetto a quanto trapelato ad inizio mese, a testimonianza del fatto che lo stato dei lavori sia ormai a buon punto.

Impossibile dire se l’aggiornamento con EMUI 9.1 arriverà subito anche sui tanti Huawei Mate 10 Pro commercializzati in Italia in versione no brand, per non parlare di quelli marchiati dai vari operatori del nostro Paese. Resta tuttavia l’ottimo segnale che ho avuto modo di condividere con voi in questi minuti. Giunti a questo punto non resta che attendere il prossimo weekend, quando con ogni probabilità passeremo una volta per tutte dalla teoria alla pratica con il top di gamma che si appresta a compiere due anni.

Fateci sapere appena avrete modo di ricevere la notifica con la quale verrete invitati ad effettuare il download dell’aggiornamento ad EMUI 9.1 per il vostro Huawei Mate 10 Pro, grazie alle ulteriori novità raccolte per voi nella giornata di oggi 10 luglio. I tempi sono ormai maturi.

Commenti (2):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.