Dave Grohl dei Foo Fighters duetta con il dottor Johan, lo curò sul palco nel 2015 (video)

Lui lo soccorre nel 2015, Grohl se ne ricorda e lo invita sul palco 4 anni dopo

3
CONDIVISIONI

Dave Grohl dei Foo Fighters duetta con il dottor Johan. Per molti sarà un duetto live come un altro ma per tanti altri è invece il segno della riconoscenza del frontman dei Foo Fighters nei confronti della persona che lo curò qualche anno fa.

Era il 2015 quando Grohl cadde e si ruppe una gamba. La caduta dal palco, in pieno concerto in Svezia, avrebbe potuto compromettere il normale svolgimento dello spettacolo e portare alla sua sospensione. Dave Grohl non aveva però nessuna intenzione di lasciarsi vincere da una frattura e non ha voluto rimandare l’evento dei Foo Fighters. Qualche minuto di pausa per una medicazione improvvisata e poi nuovamente sul palco per proseguire lo spettacolo.

A medicarlo quella sera ci fu il dottor Johan che poi trascorse tutto l’evento al suo fianco per scongiurare danni peggiori e monitorare la ferita riportata da Dave Grohl. Seduto su una sedia, con la gamba fasciata poggiata su uno sgabello e il medico sempre al suo fianco, Grohl portò avanti lo show. Nel 2019, 4 anni dopo quel giorno, per il dottor Johan è il momento di un ringraziamento speciale.

In Svezia come headliner del Lollapalooza Stockholm, sotto il palco dei Foo Fighters si trovava anche il medico, invitato da Grohl in persona ad unirsi a lui per un duetto. Il ringraziamento per lui è sulle note di My Hero: “Eccolo lì cantategli questa canzone”, ha detto al pubblico, salvo poi invitarlo sul palco per il gran finale in un duetto memorabile da migliaia di views su YouTube.

La storia del dottor Johan ha fatto il giro del mondo. Ha aiutato Dave Grohl in un momento di difficoltà estrema salvando il concerto del 2015, è stato il primo a pre4stargli soccorso e a trascorrere oltre due ore al suo fianco.

Il video dell’esibizione:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.