Oggi nasce EQUILIBRISMI, un duo sperimentale che vede Petra Magoni insieme a Finaz

I due artisti come due funamboli sull’orlo del precipizio si avventurano su una corda tesa attraverso le avanguardie artistiche del secolo scorso

243
CONDIVISIONI

Lei, Petra Magoni, è considerata la più strana ed eclettica cantante italiana. Lui, Finaz, è un chitarrista che ama sperimentare influenzato da Jimi Hendrix, il cui volto l’ha tatuato sulla spalla. Finaz è soprattutto membro della della Bandabardò… il più scalcinato e improbabile accrocchio di musicisti irriverenti, fuori da qualsiasi legge di mercato e di tecniche di marketing, un controverso fenomeno destinato a cavalcare fino ad oggi una originale storia (questa la definizione che Carlo Lucarelli ha scritto della Bandabardò).

Petra l’ho scoperta grazie a Fausto Mesolella, che con lei ha fatto duetti unici quanto improvvisati. Con Ferruccio Spinetti, bassista degli Avion Travel di Fausto, Petra ha costituito il duo Musica Nuda. Le loro esibizioni sono incredibili, se si pensa che sono tutte basate su voce e contrabbasso. Hanno anche registrato dischi davvero preziosi.

Oggi nasce EQUILIBRISMI, un altro duo sperimentale che vede Petra insieme a Finaz, che suona la chitarra usando e sperimentando tutta una serie di effetti che la rendono una vera e propria orchestra elettrica.

Le due prime date di Equilibrismi saranno martedì 9 luglio al Teatro Romano di Volterra e martedì 23 luglio all’Arena Eden di Arezzo. Ma sono certo che la collaborazione tra Petra e Finaz andrà ben oltre.

Il 5 luglio ero ospite di Eliopoli Summer, un talk show musicale a Calambrone (Pisa). Sul palco con me c’era anche Finaz. A sorpresa, durante la cena, è arrivata Petra che mi ha raccontato di Equilibrismi. Le abbiamo chiesto di trattenersi e di fare un pezzo di questo esperimento musicale. Così il debutto del duo Petra-Finaz è avvenuto quella sera, interpretando la “Lucy in the sky with diamonds” dei Beatles. Io, nonostante ci fossero le telecamere della TV locale a riprendere, ho preferito documentare con il mio iPhone (in mancanza della mia fedele e valida telecamerina).

Ecco come Petra e Finaz hanno raccontato la loro collaborazione:

EQUILIBRISMI: funambolici percorsi tra le avanguardie del XX secolo per Voce e Chitarra aumentate.

Due Virtuosi del proprio strumento (voce e chitarra) sempre alla ricerca del perfetto equilibrio tra creatività, tecnica e sentimento.

Petra e Finaz sono come due funamboli sull’orlo del precipizio che si avventurano su una corda tesa attraverso le avanguardie artistiche della secolo scorso. Letteratura, poesia e musica, vengono ritenute e intrecciate nelle estrose rivisitazioni basate sull’impromptu dei due artisti toscani legati da anni di profonda amicizia e che, finalmente, decidono di confrontarsi sul palco in questo nuovo entusiasmante progetto.

Palazzeschi, Cage, Marinetti, Lennon-McCartney, rivissuti nel libero gioco artistico del perfetto equilibrio tra Voce e Chitarra aumentate, tra lettera scritta e improvvisazione.

La incredibile e sorprendente voce di Petra Magoni e la chitarra-orchestra di Finaz vi condurranno per mano in un cammino imprevedibile tra cielo e terra, sempre con il fiato sospeso.

www.roxybar.tv