I fan di Bitter Sweet sono infuriati: Canale 5 continua a tagliare le scene clou, anche il bacio (video)

Il pubblico di Bitter Sweet è furioso per i continui tagli, ecco il video del bacio di Nazli e Ferit che Canale 5 ha "censurato"

87
CONDIVISIONI

Scoppia la polemica sui social dopo la puntata di Bitter Sweet che ha dato il via a questa settimana complicata. Una serie di tagli e cuci fatti male hanno messo in subbuglio i fan della serie turca con Ozge Gurel che oggi si sono ritrovati davanti ad un vero scempio. La prima puntata della settimana era tanto attesa per via del ritorno dei due protagonisti in tv ma, soprattutto, per il loro bacio ma tutto è svanito quando tutto è stato tagliato via da Canale 5.

In particolare, il primo boato è arrivato quando i due protagonisti si sono ritrovati sotto un cielo stellato, a bordo piscina, per il loro primo bacio. Nella puntata andata in onda oggi su Canale 5, quel momento è durato solo pochi secondi e l’inquadratura è subito passata poi sulla piscina e sul mattino dopo quando Nazli e Ferit si sono ritrovati sul divano dove hanno passato la notte.

Ecco il video del momento tagliato da Canale 5:

Le altre polemiche relative alla puntata di oggi di Bitter Sweet riguardano il momento in cui si scopre che Bulut è sparito. Il pubblico della rete ammiraglia Mediaset si è trovato da casa di Hakan a casa di Ferit con la polizia già presente e pronta ad avere una dichiarazione dall’imprenditore. Anche in quel frangente sono state tagliate delle scene che, forse, non vedremo mai. Non è la prima volta che Mediaset si lancia in tagli selvaggi e ha fatto già lo stesso nei giorni scorsi e, con nostro rammarico, lo farà anche in futuro.

I fan chiedono a gran voce di sapere il perché del taglio del bacio visto che in molti sono convinti che si tratti di una censura ma altri pensano che si tratti solo di tagli selvaggi dovuti ad altro. Chi avrà ragione? In attesa di capirlo, ecco di seguito la puntata di oggi:

 

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.