Alessandro Borghi al Giffoni Film Festival insieme a Giacomo Ferrara: come incontrare le star di Suburra La Serie

Alessandro Borghi sarà al Giffoni Film Festival insieme a Giacomo Ferrara per Suburra La Serie e non solo

324
CONDIVISIONI

Le riprese di Suburra La Serie 3 non sono ancora iniziate ma i fan dei suoi protagonisti si preparano per un evento importante: Alessandro Borghi sarà al Giffoni Film Festival insieme a Giacomo Ferrara. Aureliano e Spadino si ritroveranno insieme allo stesso evento ma mentre il primo avrà modo di commentare Il Primo Re e la serie Netflix il secondo si unirà a lui proprio per analizzare il fenomeno di Suburra che potrebbe concludersi con la sua terza stagione il prossimo anno.

Alessandro Borghi sarà al Giffoni il 25 luglio prossimo e sulla pagina Facebook dell’evento si legge:

Torna al nostro festival un talento indiscusso del cinema italiano in un anno davvero speciale per la sua carriera. Leggendario nel ruolo di Remo in IL PRIMO RE, spietato in SUBURRA – LA SERIE e straziante in SULLA MIA PELLE, un’interpretazione unica e intensa che gli è valsa il DAVID come MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA. Un altro grande incontro che scolpirà gli animi dei jurors Generator e dei masterclassers Cult.

In particolare, l’attore sarà in Sala Verde il 25 luglio per la MASTERCLASS CULT IL PRIMO RE di Matteo Rovere, il cui ingresso è riservato agli iscritti. Alle 16.30 andrà in scena l’analisi del film proprio con Alessandro Borghi mentre alle 17.30 arriverà anche Giacomo Ferrara, annunciato già nei giorni scorsi.

Secondo quanto si evince dal regolamento dell’evento sembra che alla Masterclass Cult possano partecipare solo i ragazzi iscritti e, al momento, non è possibile farlo visto che la scadenza era prevista per lo scorso aprile (qui il regolamento completo) per un totale di 120. Tutti gli altri potranno accontentarsi del red carpet dell’attore e del suo collega sperando in qualcosa di più durante la premiazione. Tutti i dettagli li scopriremo nei prossimi giorni, intanto, siete avvisati: il 25 luglio tenetevi liberi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.