La Stagione 2 di Apex Legends non conquista Twitch: persa la sfida con Fortnite?

Deludenti i numeri streaming dopo il lancio della seconda stagione. Respawn ha ancora molto da lavorare?

3
CONDIVISIONI

La Stagione 2 di Apex Legends è finalmente entrata nel vivo lo scorso 2 luglio, su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Per la gioia di quanti non vedevano l’ora di abbracciare tutte le novità promesse all’E3 2019 di Los Angeles dagli sviluppatori di Respawn Entertainment e dal pubisher Electronic Arts. La Battle Royale dagli stessi autori di Titanfall e del futuro Star Wars Jedi Fallen Orderin uscita a novembre – si è infatti ravvivata con molti contenuti inediti.

Tra le novità più gradite della Stagione 2 di Apex Legends è impossibile non citare la nuova Leggenda giocabile Wattson, che ha dato letteralmente una scossa al gameplay del titolo rivale diretto di Fortnite a marchio Epic Games. Abbiamo poi la Modalità Classificata, la potente arma L-Star, un Pass Battaglia più variegato per ricompense e un completo sistema di Sfide periodiche – voi ho spiegato il loro funzionamento in questo articolo dedicato. Un pacchetto assai goloso che, nelle intenzioni, avrebbe dovuto trascinare Apex Legends fuori dal periodo di stallo in cui si era ritrovato invischiato proprio per la scarsa offerta ludica.

Purtroppo, però, pare che per quanto apprezzata dalla community di “veterani”, la Stagione 2 di Apex Legends non abbia riscosso lo stesso successo su Twitch. Agli esordi, il titolo riusciva a superare anche i centomila spettatori unici sulla piattaforma di game streaming. Come illustrato dal portale WCCFTECH, nei giorni successivi al lancio della seconda stagione, il numero di spettatori medi durante la giornata non ha mai superato quota 50.000 unità, fermandosi ad un picco di 45.942 il 2 luglio. Giorno 3, il valore è rimasto invariato, per poi calare nei due giorni successivi al minimo storico di 26.673. Numeri che inevitabilmente si dimostrano deludenti per le aspettative del colosso EA.

Di certo è presto per gridare al flop, considerando il grande potenziale della Stagione 2 di Apex Legends. In futuro, poi, Respawn promette ancora sorprese, che potrebbero riportare la sua Battaglia Reale a competere a muso duro con quella di Fortnite. Non credete anche voi?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.