Non funziona più Facebook Messenger su Windows Phone, l’unica soluzione: e WhatsApp?

Fine supporto definitivo per l'app di messaggistica, la soluzione di utilizzo via browser

59
CONDIVISIONI

Doveva arrivare questo momento e così è stato: Facebook Messenger su Windows Phone non funziona più oramai da ieri 4 luglio. Sui device con sistema operativo mobile Microsoft appunto, l’applicazione di messaggistica del social network risulta inutilizzabile e restituisce un messaggio di errore che chiude le porte a non pochi utenti con device di questo tipo.

Il supporto è concluso: questa è la motivazione che sta dietro il non funzionamento di Facebook Messenger su Window Phone. In particolar modo, l’applicazione di messaggistica non sarà più rinnovata dagli sviluppatori per il sistema operativo Microsoft e per questo motivo ne sarà inibito l’utilizzo, una volta per tutte

Facebook Messenger su Windows Phone non può essere più in alcun modo utilizzato? C’è una soluzione e dunque un rimedio di certo meno pratico dell’app ma comunque plausibile a alla portata di tutti. In particolar modo, aprendo il social network Facebook appunto da browser, si potrà comunque accedere alla sezione messaggi. Certo la loro lettura e il loro invio sarà più macchinoso ma almeno la funzione, in qualche modo, sarà garantita.

Dopo la doccia gelata della mancanza di Facebook Messenger su Windows Phone, seppur ampiamente annunciata, c’è chi si chiede quando lo stesso identico passo riguarderà un’altra app di messaggistica come WhatsApp. I termini di fine supporto di quest’altro servizio sono pure già noti e coincidono con la data del 1 gennaio 2020. Mancano dunque poco meno di 6 mesi allo stop definitivo di quest’altro importante strumento di comunicazione sui dispositivi dotati del sistema operativo Mcrosoft. In qust’ultimo caso non esisteranno di certo alternative da browser e dunque nessuna scappatoia sarà messa a disposizione.

I possessori di uno smartphone Windows Phone stanno progressivamente migrando verso l’universo Android o iOS. Impossibile in effetti per loro è restare vincolati ad un’esperienza mobile monca di un numero sempre maggiore di servizi, pure molto importanti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.