Non Ti Amo Più di Diodato arriva in rotazione radiofonica, un surf-pop che soffoca Cupido (video e testo)

Il cantautore di Aosta tornerà con un nuovo album a settembre

65
CONDIVISIONI

Non Ti Amo Più di Diodato sarà in rotazione radiofonica dal 5 luglio ed è pronto per rompere gli schemi dei canti d’amore più sdolcinati e banali. Se l’Italia e il mondo intero vantano una vastissima letteratura di menestrelli romantici, che con le loro rime hanno saputo dare una voce all’amore dei primi giorni, dei primi mesi o del primo anno, Diodato arriva con la sua penna amara e ironica per offrire versi a quel momento in cui, invece, la fiamma si spegne e non ossigeno che possa riaccenderla.

Il concetto è stato spiegato dallo stesso cantautore di Aosta:

Chi ha avuto la fortuna di amare e di essere amato ha probabilmente avuto anche la sfortuna di non amare più o di non essere più amato. È un gioco che si ripete, in continuazione, fino a che non ci si sente troppo stanchi per dirselo ancora, per continuare a giocare, per ricominciare daccapo. Questa non è una storia vera, almeno non una soltanto.

Con un arrangiamento che strizza l’occhio al surf-pop internazionale Non Ti Amo Più di Diodato arriva dopo Il Commerciante ed Essere Semplice e anticipa l’uscita del terzo album – il seguito ideale di Cosa Siamo Diventati (2017) – prevista per settembre 2019. Nel video diretto da Priscila Santinelli, Diodato interpreta un “Cupido al contrario” che, anziché scoccare dardi per unire le anime, incita le coppie alla vendetta tra gli amanti per poi terminare con un momento di grande passione e amore libero.

Non Ti Amo Più di Diodato arriva in radio durante il tour che terminerà, per il momento, con la data del 14 agosto di Rispescia (Grosseto) prevista in occasione della Festa di Legambiente, giusto in tempo per un mese di decompressione prima del lancio della nuova prova in studio del cantautore di Aosta.

TESTO

No
non lo so
come fare, come fare, come fare a dirtelo
non lo so
no
non lo so
come faccio, come faccio, come faccio a dirtelo
non lo so
che ci ho provato a mordermi le mani
a dirmi almeno aspetta sia domani
che la notte si sa porta consiglio
mi sveglio, uno sbadiglio
e forse non avrò più voglia di gridarti che.

Non ti amo più, non ti voglio più
non ho più nemmeno voglia di farmi toccare da te
toccare da te
no, non ti amo più, non ti voglio più
non ho più nemmeno voglia di fare l’amore con te
l’amore con te.

[parlato]
Ah, eccoci qua
questo è il momento in cui bisogna essere…
lucidi.

Si lo so
che una coppia è fatta di compromessi
che no
non può andare sempre tutto alla grande
che ci sono momenti in cui le domande
a cui non troverai mai una risposta
forse è meglio non farsele e poi
cosa credi non ci voglia sacrificio
stare insieme, anche accettare il dentifricio
tutti i giorni senza il tappo
e se diventi matto tanto meglio, tanto
c’ho provato a mordermi le mani
a dirmi almeno aspetta sia domani
che la notte si sa porta consiglio
mi sveglio, uno sbadiglio
e forse non avrò più voglia di gridarti che.

Non ti amo più, non ti voglio più
non ho più nemmeno voglia di farmi toccare da te
toccare da te
no, non ti amo più, non ti voglio più
non ho più nemmeno voglia di fare l’amore con te
l’amore con te.

Io dimmi tu cosa dovrei fare
forse dovrei accettare
questa sensazione di vuoto e fastidio
di morte interiore
non ti voglio fare male, non ti voglio fare male
ma no
non ti amo più, non ti voglio più
non ho più nemmeno voglia di fare l’amore con te
l’amore con te!

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.