Morgan risponde al duro attacco di Renato Garbo: “Perché tanto livore?”

Morgan risponde al duro attacco di Renato Garbo dopo che Vittorio Sgarbi gli ha offerto Villa Savorelli a Sutri

1
CONDIVISIONI

Morgan risponde al duro attacco di Renato Garbo dopo che Vittorio Sgarbi gli ha offerto di stabilirsi a Villa Savorelli a Sutri.

Marco Castoldi ha già dichiarato di accettare la proposta e di insediarsi con un concerto, offrendo lezioni gratuite ai bambini e a coloro che vogliano avvicinarsi alla musica.

La scelta di Vittorio Sgarbi non è stata ben recepita dal consiglio comunale e da Renato Garbo, che sui social ha speso queste parole:

“La casa la si concede a persone, famiglie che hanno perso il lavoro perché falliscono e chiudono aziende, purtroppo spesso strozzate da enormi tasse e burocrazia. Non va data assolutamente a coglioni che si professano grandi artisti! E questo in nessun posto in Italia”.

La risposta di Morgan non si è fatta attendere. L’artista non si spiega il motivo di tanto livore ma poi lo attribuisce all’invidia, invitando Garbo a non essere geloso della sua situazione e del momento che sta attraversando.

“Ma Renato! Perché tanto livore? Perché tanta acredine? Credo sia per invidia, ma ti dico lasciala perdere l’invidia di me, non è affatto da invidiare quel che sto passando. E pensare che quando ti vedo in giro sei così sottomesso e servizievole, e pensare che abbiamo amici in comune con cui potresti sfogare tutta la tua frustrazione per un mondo che non ti ha capito e che però tu hai deciso di imitare facendo agli altri quello che non volevi venisse fatto a te. E pensare che canti anche sui tuoi dischi dei testi scritti da me”.

Morgan invita anche Garbo ad affrontarlo apertamente, evitando di comportarsi come un “leccaculo” di quelli che troppo spesso si trovano in giro.

Sfrattato dalla sua casa a seguito di un procedimento giudiziario per il mancato pagamento degli alimenti alle sua figlie, Morgan si è scagliato contro i colleghi che non avrebbero mosso un dito per aiutarlo. Tra i nomi fatti, anche quello di Vasco Rossi, Jovanotti e Ligabue che sono stati accusati di pensare unicamente ai loro dischi e non agli amici in difficoltà.

Il suo grido disperato è stato recepito da Vittorio Sgarbi che gli ha offerto di stabilirsi a Villa Savorelli a Sutri per tutto il tempo del suo mandato da Sindaco (i prossimi 4 anni), promettendo lezioni gratuite ai bambini e a tutti coloro che fossero interessati.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.