Nuovo trailer per L’Immortale con Marco d’Amore nei panni di Ciro di Marzio nel ricordo di Debora

Bastano poche parole per riportare il pubblico alla corte de L'Immortale, il film con Marco d'Amore nei panni del suo Ciro di Marzio

Dimenticate le prime immagini de L’Immortale che avete visto alla fine della quarta stagione di Gomorra, adesso il film di e con Marco d’Amore si presenta con quello che possiamo definire il primo trailer ufficiale.

Questa volta al centro del video non ci sono immagini già viste nella serie Sky ma scene inedite o, meglio, una scena in cui Ciro di Marzio sembra reduce da un’esplosione, si guarda intorno un po’ frastornato mentre sottofondo sentiamo la voce di Marco d’Amore che ricorda le parole che Debora disse al marito nelle ore che hanno preceduto la sua morte.

Sono passati solo due mesi dalla  conclusione della quarta stagione di Gomorra, ma i fan attendono già il prossimo capitolo della serie che sarà intervallato proprio dal film che è stato girato nelle scorse settimane e che andrà in scena al cinema il prossimo 12 dicembre. Proprio il finale di Gomorra 4 è stato immediatamente seguito da un trailer di un film che è stato annunciato come prequel della stessa serie ma che, in realtà, potrebbe mostrare Ciro di Marzio nel periodo di tempo tra la seconda e la terza stagione quando Enzo i suoi lo hanno trovato in Bulgaria alle prese con nuovi affari.

I fan non hanno gradito l’uscita di scena dell’Immortale alla fine della terza stagione e così si è deciso di far rivivere il personaggio non nella serie ma sul maxi schermo al cinema con una storia tutta sua e che i fan adesso non vedono l’ora di vedere. L’esperimento, se porterà ad un esito positivo, potrebbe essere destinato anche ad altri personaggi della serie, o almeno questo è quello che adesso spera il pubblico. Prima di quel momento non ci rimane che attendere il film con Marco d’Amore che, a questo punto, farà slittare la serie sicuramente al 2020 inoltrato se non di più.

Ecco il video trailer de L’Immortale:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.