Manolas Koulibaly Coppia Scudetto. AntiADL e Sarristi ammutoliti

Napoli colpaccio Manolas. Gli orfani di Sarri ed i talebani, per interesse e partito preso, contro De Laurentiis accusano il colpo e scompaiono dai social. I veri tifosi azzurri sognano di strappare lo Scudetto alla Juventus di Sarri

602
CONDIVISIONI

L’acquisto di Manolas è un colpo da maestro. Manolas-Koulibaly è una delle coppie centrali difensive più forti in Italia ed in Europa.Il calciomercato del presidente Aurelio De Laurentiis con Manolas decolla alla grande, dimostrando le ambizioni del club azzurro. Manolas innalza la qualità di una formazione che nella prossima stagione punta ad esser ancora più protagonista in Campionato, Champions e Coppa Italia.

Manolas è il prologo dell’Ancelotti 2.0. La seconda stagione sarà quella firmata in toto, dalla programmazione remota all’esecuzione pratica, dal tecnico plurivincente. L’operazione Manolas è inoltre anche un piccolo capolavoro finanziario di Giuntoli e Chiavelli che sono riusciti ad inserire nell’affare anche Diawara giudicato non idoneo al Napoli ma supervalutato dalla Roma.

Con Manolas il Napoli si candida allo Scudetto, alla conquista degli Ottavi di Champions ed alla finale di Coppa Italia. Stupisce in queste ore, il silenzio di coloro che vomitano su De Laurentiis i peggiori insulti accusandolo di non costruire un Napoli vincente.

Per non dire degli orfani di Sarri costretti a tifare Juventus per coerenza al loro credo fideistico. I tifosi veri del Napoli sognano la goduria di soffiare il Tricolore alla Juventus di Sarri. Quelli che, per interesse o partito preso, sono contro De Laurentiis masticano amaro e provano a trovare un pelo nell’uovo; che non c’è e mai riusciranno a trovare nell’ingaggio di Manolas peraltro protagonista della vittoriosa eliminazione del Barcellona nella Champions 2017-2018.

Sarà il campo poi a confermare le qualità di Manolas e l’impatto che avrà sulla competitività del Napoli. Ma le premesse azzurre sono entusiasmanti per una stagione brillante in Italia ed in Europa. Alla faccia di chi insulta e non è mai contento di nulla e di nessuno

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.