Video, testo e traduzione di You’ll Never Find Me dei Korn, l’oscurità che anticipa il nuovo album

Il tredicesimo disco della band di Jonathan Davis arriverà a settembre

1
CONDIVISIONI

You’ll Never Find Me dei Korn nasce per dimostrarci che esistono band in grado di evolversi all’insegna della ricerca e della perfezione: tutti ricordiamo il sound grezzo degli esordi – Blind, Shoots & Ladders, Clown – che già dal disco Issues (1999) aveva cambiato connotati con dinamiche più precise e soluzioni sonore più accurate.

Sono passati diversi mesi da quando Jonathan Davis ci aveva fatto sapere di essere al lavoro sul nuovo disco dei Korn, una messa all’opera dopo la tragedia che gli ha portato via la moglie Deven la scorsa estate. Nelle ultime ore la band ha lanciato il nuovo singolo e ha annunciato che il nuovo album uscirà il 13 settembre con il titolo The Recording

Il 2019 si conferma un anno di svolta per gli adoratori del metal: oltre al nuovo album della band di Freak On A Leash e dopo la pubblicazione del nuovo album dei Rammstein, avremo anche il nuovo disco degli Slipknot e l’attesissima prova in studio dei Tool a 13 anni di distanza da 10.000 Days.

You’ll Never Find Me dei Korn è un brano violento, accompagnato da un visualizer claustrofobico – di cui la band aveva diffuso indizi negli scorsi giorni – firmato da Chris Schoenman e con la produzione di John FeldmanNick Raskulinecz (Marilyn Manson, Deftones, Mastodon, Ghost e tanti altri). La canzone si apre con piccole cariche di chitarra nella tipica accordatura in La grave, per poi aprirsi in un groove minaccioso che esplode nella melodia del ritornello.

Con un testo che parla di oblio, dolore e paura, i Korn si collocano ancora tra i principali portavoce del lato oscuro dell’animo umano – Falling Away From MeRight Now ne sono l’esempio, ma il livello più alto rimane quello di My Gift To You – raccontato con chitarre feroci, rullanti che fanno da incudine e melodie vocali che non si danno pace nemmeno quando la tonalità passa in maggiore.

Di seguito il testo di You’ll Never Find Me dei Korn:

Life is degrading in silence they’re making me
Spun out inside my own head
Steering and craving this darkness is baiting me
Down the row to my own death

I can’t take this
I might break it
Watch it all fall down

So come give me
The truth you hide
See the ring
Inside

Humiliating
I fall to it’s craving
It feeds on the doubt in my heart
Singing and fading
Our feelings I’m saving
To fix what I tore all apart

I can’t take this
I might break it
Watch it all fall down

So come give me
The truth you hide
See the ring
Inside

I’m lost
You’ll never find me
I’m lost
You’ll never find me
I’m lost
You’ll never find me
I’m lost
You’ll never find me

I’m lost
You’ll never find me
I’m lost
You’ll never find me
I’m lost
You’ll never find me
I’m lost

So come give me
The truth you hide
See the ring
Inside

I’m lost
You’ll never find me
I’m lost
You’ll never find me
I’m lost
You’ll never find me
I’m lost
Come for me

(I’m not doing fine)
(F**k, ahh, dammit, f**k, dammit, damn)
I’m not doing fine.

TRADUZIONE

La vita è degenerata dal silenzio
che fanno lievitare nella mia testa,
dirigere e bramare questa oscurità
mi sta attirando dritto verso la mia morte.

Non posso prenderla,
potrei romperla,
guardo tutto cadere.

Dunque vieni e donami
la verità che nascondi,
osserva l’anello
al suo interno.

Umiliandomi
cado nella sua brama
che nutre con i dubbi che porto nel cuore.
Cantanto, sbiadendo
sto salvando i nostri sentimenti
per riparare ciò che ho strappato via.

Non posso prenderla,
potrei romperla,
guardo tutto cadere.

Dunque vieni e donami
la verità che nascondi,
osserva l’anello
al suo interno.

Mi sono perso,
non mi troverai mai.
Mi sono perso,
non mi troverai mai.
Mi sono perso,
non mi troverai mai.
Mi sono perso,
non mi troverai mai.

Mi sono perso,
non mi troverai mai.
Mi sono perso,
non mi troverai mai.
Mi sono perso,
non mi troverai mai.
Mi sono perso,
non mi troverai mai.

Dunque vieni e donami
la verità che nascondi,
osserva l’anello
al suo interno.

Mi sono perso,
non mi troverai mai.
Mi sono perso,
non mi troverai mai.
Mi sono perso,
non mi troverai mai.
Mi sono perso,
vieni per salvarmi.

(Non mi sento bene)
(Ca**o, ahh, maledizione, ca**o, maledizione, dannazione)
Non mi sento bene.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.