Si evolve ancora Google Maps: grandi sorprese, in anteprima per alcuni

Google Maps diventerà il miglior software di navigazione: Big G fa sul serio

6
CONDIVISIONI

Google Maps ultimamente ha fatto faville, integrando nel proprio sistema di navigazione alcune funzionalità cardine di cui proprio non si poteva più fare a meno (ci riferiamo alla segnalazione degli autovelox fissi mobili, degli incidenti e dei rallentamenti, oltre che dell’innesto del tachimetro per il controllo della velocità del proprio veicolo in presa diretta). Non intende fermarsi qui il colosso di Mountain View: se siete guide locali di I livello, controllate la vostra casella di posta elettronica in quanto potreste aver ricevuto un’email da parte di Big G in cui vi si invita ufficialmente a testare in anteprima le future funzionalità di Google Maps.

Vigerà l’accordo di riservatezza, quindi non potrete spifferare nulla, ma solo limitarvi a testare le novità. Come riportato da ‘tuttoandroid.net‘, una volta cliccato sul pulsante ‘Iscriviti Ora’, verrete reindirizzati ad una pagina in cui dovrete rendere noto l’OS del vostro device; vi sarà poi richiesto di leggere ed accettare le condizioni del patto di riservatezza di cui sopra, ed attendere poi l’email di conferma. Vi facciamo presente che la richiesta di entrare a far parte di questa cerchia esclusiva non verrà accolta in automatico da parte di Google, che valuterà la vostra candidatura, accettata solo nel caso in cui sarà ritenuta idonea dal team esaminatore.

Si tratta di un programma per natura diverso da quello di beta testing a cui ci si può iscrivere passando per il Play Store. Non sappiamo dirvi quali novità siano in cantiere per Google Maps, ma immaginiamo l’azienda si stia impegnando per tirare fuori situazioni parecchio interessanti (altrimenti non si spiegherebbe il motivo di allestire un programma specifico per le guide locali di I livello). Big G ha in mente grandi cose per Google Maps, ormai è chiaro: prima ci si è rimessi in pari rispetto ai competitors, e poi successivamente si proverà ad effettuare il sorpasso definitivo. Sarà questa l’intenzione del colosso di Mountain View per il proprio software di navigazione?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.