Nel primo trailer di Orange is the New Black 7 scopriamo il peso di scelte sbagliate e nuovi inizi

Diamo un primo sguardo alla settima e ultima stagione della dramedy di Jenji Kohan, in arrivo su Netflix il 26 luglio

A un mese esatto dal debutto della settima e ultima stagione, scopriamo oggi il primo trailer di Orange is The New Black 7. I nuovi episodi seguiranno le vite delle detenute di Litchfield dopo i colpi di scena dell’ultimo finale di stagione e proveranno a dare compimento alle loro storie.

I primi fotogrammi del trailer riportano in primo piano il tragico destino di Taystee, di ritorno al penitenziario dopo il processo nel quale è risultata colpevole di un reato mai commesso. Alla vita piace metterti alla prova e vivere con il peso di una decisione sbagliata può essere essa stessa di punizione, dice.

Secondo quanto possiamo intuire dalle immagini, la stessa Taystee si ritroverà finalmente faccia a faccia con Cindy, responsabile di un inaccettabile tradimento ai danni dell’amica. Joe Caputo, invece, da sempre al fianco di Taystee e suo più strenuo alleato durante il processo, coglie adesso l’occasione di rivolgersi a Cindy per suggerirle di concentrarsi su ciò che può risolvere.

Questo primo trailer di Orange is the New Black 7 si ricollega inoltre alle anticipazioni fatte da Taylor Schilling sul destino di Piper. Nei nuovi episodi la vedremo finalmente in libertà, ma la sua nuova vita sarà prevedibilmente molto complicata. Dovrà fare i conti con la burocrazia, la routine dei testi antidroga, la sfiducia della gente e la ricerca di un nuovo impiego. Sto cercando di rimettermi in piedi, adesso è questa la mia vita, commenta.

Il trailer si sofferma brevemente anche su Pennsatucky, Flaca, Maria, Frieda, Daya e Suzanne, senza rivelare particolari dettagli sul loro destino. Fra gli altri volti noti di ritorno in quest’ultima stagione anche alcune delle guardie, primo fra tutti Luscheck a bordo di una DeLorean.

Intravediamo brevemente anche Nichy e Red nuovamente riconciliate. Brava la mia ragazza, dice la rossa. Lorna, invece, è immortalata brevemente in un fotogramma nel quale appare in pace con sé stessa. Non è chiaro se la sua gravidanza sia andata a buon fine o meno.

Il trailer di Orange is the New Black 7 ci regala inoltre un primo sguardo all’emozionante incontro fra Piper e Alex, quest’ultima costretta a scontare altri quattro anni di detenzione. Sul finire della scorsa stagione l’abbiamo vista mettere una croce sul desiderio di studiare per dedicarsi invece allo spaccio di droga in prigione, e non sappiamo quali conseguenze ciò possa avere.

Nonostante le vite delle detenute siano appese a un filo, il trailer si conclude con una nota di speranza. I vari personaggi sono inquadrati in successione e li sentiamo scambiarsi parole di incoraggiamento. Cosa facciamo quando arriviamo al punto di non saper più cosa fare? Arrendersi non è una risposta. Siamo noi a dover trovare le nostre risposte, enfatizza Cindy.

L’emozionante trailer si conclude con un messaggio altrettanto toccante per i fan della serie: One color brought us together. One color inspired change. One color began a movement. One color gave us hope. Orange lives forever.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.