Emma, Biondo e Arisa a Festival Show a Chioggia: tutti gli ospiti

Sul palco anche Anna Tatangelo ed Enrico Ruggeri

Sono stati annunciati gli ospiti di Festival Show a Chioggia. La seconda tappa dello show itinerante dell’estate si terrà il prossimo 6 luglio a Isola dell’Unione. Festival Show compie 20 anni e riparte da Padova, dove è attesa la prima tappa della nuova tournée estiva il prossimo 30 giugno. La seconda tappa in programma è fissata per il 6 luglio a Chioggia alle ore 21.00.

Tra gli ospiti attesi sul palco ci sono Emma & Biondo, in radio con il duetto Avec Moi, ma anche Arisa, Anna Tatangelo, Martina Attili, Roby Facchinetti, Enrico Ruggeri, Sergio Sylvestre e Virginio. Gli artisti citati sono attesi sul palco per presentare i rispettivi nuovi brani estivi, in radio dalle scorse settimane.

A condurre la nuova edizione di Festival Show è Anna Safroncik con Paolo Baruzzo. L’ingresso è libero e gratuito come per tutte le tappe del tour, 8 in totale quest’anno.

Le prossime tappe sono attese il 25 luglio all’Arenile Madonna dell’Angelo di Caorle (Venezia), il 1° agosto in Piazza Torino a Jesolo Lido (Venezia), l’8 agosto in Piazzale Zenith a Bibione (Venezia), il 20 agosto alla Beach Arena di Lignano Sabbiadoro (Udine), il 23 agosto in Piazza Ferretto a Mestre (Venezia); la finale si terrà il 7 settembre in Piazza Unità d’Italia a Trieste.

Oltre agli artisti affermati e a quelli che hanno già mosso i primi passi nel mondo della musica, Festival Show lascia spazio ai giovani attraverso la selezione di 12 concorrenti scelti attraverso Festival Show Casting negli scorsi mesi. I 12 concorrenti si sfideranno 2 per tappa e il vincitore sarà premiato nel corso della finalissima. I 12 concorrenti selezionati sono: Alberto Boschiero (TV), Ambra Flamini (FR), Camì (TN), Carlo Borghesio (PD), Devis (CH), Ellynora (RM), Enrica Tara (LT), Irene Guglielmi (LI), Jessica Tozzato (VE), Kram (RC), Miriana D’Albore (CE) e Tobia Lanaro (VI).

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.