Borderlands 3 non deluderà le aspettative, Gearbox fa il punto sulla durata

Una longevità che di fatto non si discosterà poi tanto da quanto precedentemente visto nel secondo capitolo ufficiale della serie

3
CONDIVISIONI

A distanza di sette anni dall’ultima release di un capitolo principale della serie, Borderlands 3 si appresta a riaprire le danze sparacchine per quanto concerne il brand targato Gearbox. Un ritorno sulle scene assolutamente atteso dalla community dei videogiocatori, che smaniano nell’attesa di potersi tuffare nuovamente nelle lande post apocalittiche che da ormai un decennio rappresentano il tratto distintivo della saga.

L’E3 2019 è stato per Borderlands 3 un nuovo banco di prova che ha permesso ai presenti (ma anche agli utenti connessi da casa, grazie ai numerosi video condivisi in un secondo momento da chi era in loco, ndr) di capire quale sarà la direzione che questo nuovo capitolo ha intenzione di intraprendere. Una direzione che sostanzialmente non si allontana da quanto apprezzato nei predecessori, sebbene le nuove tecnologie a disposizione dello studio di sviluppo abbiano permesso nuove sperimentazioni che di certo non guasteranno a chi nel gameplay cerca anche evoluzioni degne di nota.

Degno di nota, come da canoni della saga, sarà invece il tempo necessario per raggiungere i titoli di coda dell’avventura. Come già nel secondo capitolo della saga, anche in Borderlands 3 la storia principale richiederà all’incirca una trentina di ore per essere portata a termine (a differenza di Borderlands The Pre-Sequel, in cui il cronometro si fermò a diciotto ore circa, ndr). A segnalarlo, durante un’intervista a VentureBeat, è stato il Creative Director Paul Sage, che ha sottolineato di come tale conteggio tenga in considerazione esclusivamente gli eventi della storyline principale. Tutti coloro che invece mirano a completare totalmente Borderlands 3, raccogliendo anche le sfide proposte dalle quest secondarie, vedranno il counter delle ore salire in maniera vertiginosa.

Ci sarà insomma parecchio da giocare in questo terzo capitolo, vista la gran mole di contenuti da sbloccare inserita da Gearbox nel suo looter shooter.

Ricordiamo che Borderlands 3 è atteso sul mercato a partire dal prossimo 13 settembre su PS4, Xbox One, PC e Google Stadia, non appena quest’ultima piattaforma sarà attiva.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.