Lunga vita ad Apex Legends, Respawn Entertainment ha le idee chiare per il futuro

Il Battle Royale pubblicato con il patrocinio di Electronic Arts è pronto a riscattare primi mesi di vita non proprio brillantissimi

20
CONDIVISIONI

Il momento della verità per Apex Legends sta per arrivare. Il Battle Royale di Respawn Entertainment ed Electronic Arts ha perso parecchia della sua verve negli ultimi mesi, dopo un lancio che ha avuto del miracoloso, con oltre cinquanta milioni di utenti che hanno fatto il loro accesso nel mondo di gioco durante le prime due settimane successive al lancio. Un numero che è andato però progressivamente a scendere quello della community, in virtù di una colpevole assenza di novità contenutistiche da parte del team di sviluppo che ha “allontanato” i più famelici tra gli utenti.

La situazione sembra destinata a cambiare nel prossimo futuro, con Respawn Entertainment che ha confermato le proprie intenzioni nel corso dell’EA Play 2019, l’evento – antipasto dell’E3 2019 curato da Electronic Arts. Non è destinato a svanire in una nuvola di vapore Apex Legends, con lo studio che ha pronte le proprie contromosse in vista dell’arrivo, il prossimo 2 luglio, dell’attesa seconda stagione, con un nuovo personaggio in rampa di lancio, Wattson, una nuova arma, L-Star, ed eventi in game pronti a prendere progressivamente vita.

Non ha intenzione di abbandonare il progetto la squadra al lavoro su Apex Legends, che ha smentito le voci di corridoio degli ultimi giorni di un possibile nuovo capitolo. Come riportato da Segmentnext, portare sugli schermi nuovi contenuti richiede tempi di lavorazione assolutamente prolissi – si parla di un anno e mezzo di progettazione per ogni nuovo personaggio – quindi l’attesa è giustificata da tempi tecnici ben quantificati. Ovviamente, dopo un esordio a rilento, il prossimo futuro sarà molto più roseo per i fan del Battle Royale, con Respawn Entertainment che ha già in cantiere gli elementi che debutteranno nei prossimi mesi e che motiveranno la permanenza degli utenti tra i ranghi fissi della community.

Resterà da vedere a questo punto quale sarà il feedback dei giocatori che in questi mesi hanno dirottato le proprie attenzioni verso altre produzioni. In chiusura vi segnaliamo la folta community dedicata al gioco, Apex Legends Italia Group.

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.