L’impegno italiano sugli aggiornamenti Huawei a EMUI 10 e Android Q, l’ultima nota

Huawei Italia rassicura i suoi fan e fornisce elenco di 11 smartphone supportati e non di più

29
CONDIVISIONI

Niente panico per gli aggiornamenti Huawei ad EMUI 10 e naturalmente Android Q. La rassicurazione di oggi è tutta italiana e prende piede dalla divisione nostrana dell’azienda e i suoi canali social. In effetti è stata trasmessa una nota informativa più che mai tranquillizzante e pure messa online una pagina web con delle informazioni puntuali sulle prossime tappe per gli update.

Proprio nella giornata di ieri Huawei Mobile, nella sua veste globale, aveva sottolineato il suo impegno nell’attualizzazione di ben 17 suoi smartphone ad EMUI 10 e Android Q. Sulla questione è intervenuta poi anche nello specifico Huawei Italia con la nota visibile anche a fine articolo e con una sua personale lista di device pronta al prossimo passaggio. Peccato solo che quest’ultima non combaci completamente con quella internazionale.

Gli aggiornamenti Huawei ad EMUI 10 e Android Q ci saranno , almeno per 11 device selezionati al momento. L’impegno è chiaro e preciso, senza se e senza ma. Ancora, per tutti i device già in commercio e pronti alla vendita verrà assicurato sempre il supporto dell’assistenza ufficiale , così come la garanzia stabilita dalle leggi.

Per chiarire ogni dubbio sul destino degli smartphone del brand, ecco che sempre nelle scorse ore è stato messo online il sito Huawei Risponde, di cui avevamo già avuto un’anteprima nei giorni scorsi, nella sua versione tedesca. L’intento è sempre quello di fugare ogni dubbio sul futuro dei prodotti dell’azienda, chiarendo ad esempio la questione della presenza di app social come Facebook, WhatsApp e Instagram sempre garantite sui telefoni. Ancora viene sottolineato lo stesso supporto del sistema operativo Android che non verrà mai sostituito con uno proprietario sui dispositivi già in commercio.

Prendendo spunto proprio dal mini-sito Huawei Risponde va però sottolineato un aspetto importantissimo. Sempre ieri, Huawei globalmente aveva assicurato l’aggiornamento EMUI 10 come quello Android Q su 17 dispositivi. Nella versione italiana si fa riferimento a soli 11 device. Questi sono: Huawei P30, P30 Pro e P30 Lite, Huawei Mate 20, Mate 20 Pro e Mate 20 X (5G), Huawei P Smart Z, P Smart 2019 e P Smart + 2019 ed infine Huawei P20 e P20 Pro. Nell’elenco manca all’appello la serie Huawei Mate 10 a cui pure si è fatto riferimento a livello internazionale. La speranza è che per quest’ultima sia solo questione di tempi più dilatati ma i major update su elencati comunque arriveranno.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Commenti (5):
Marco

Guarda che I p10 sono già stati aggiornati a android 9 pie il mio da più di un mese android Q non è previsto garantiscono solo due anni di aggiornamenti.

Tiburon

Più che altro non riesco a capire per quale motivo sul p30 ci sarà p30 lite, p30 e p30 Pro mentre sul p20 il lite non c’è

Demolition

Ecco la fregatura come volevasi dimostrare ho un p10 e dato che ad oggi nessun aggiornamento è pervenuto e a quanto pare stiano ciancicando sui prodotti e fanno aggiornamento solo agli ultimi venduti tipo p 20 p 30 ecc ma non il p10 vorrà dire che cambierò telefono e mi faccio il nokia così pari patta e loro perdono clienti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.