Un tema su Mahmood alla maturità, è un fake ma lui ci casca

Le tracce fake della maturità con un tema su Mahmood che ci casca in pieno.

5
CONDIVISIONI

Un tema su Mahmood alla maturità 2019? Il cantante scrive su Instagram: “Spero di avervi portato fortuna, raga” e condivide le presunte tracce della prima volta ma erano assolutamente fake.

Presumibilmente allertato, Mahmood è tornato sui social poco dopo realizzando un video per ammettere di aver sbagliato e di aver condiviso per errore un elenco assolutamente fake delle tracce. Ci è cascato in pieno, forse per distrazione, ma anche un occhio poco attento sarebbe balzata all’occhio l’impossibilità di trovare tracce del genere nella prima prova scritta degli esami di stato.

Il cantante ha ammesso la gaffe dicendo: “Mi hanno appena detto che era una mezza ca**ata… Va bene, io vi faccio un in bocca al lupo lo stesso, spaccate tutto”.

“Finisco un uramaki e vado via”, è questa la frase estratta dal repertorio di Mahmood, dalla canzone Uramaki per l’esattezza, relativa al periodo precedente a trionfo sanremese. Il brano, nelle tracce fake, è stato citato per invitare i maturandi a spiegare il fenomeno del ghosting, e ironicamente si chiudeva con una domanda su Tinder che non ha per niente destato sospetti in Mahmood, completamente vittima dello scherzo. Bastava poi leggere una delle altre tracce per capire che si trattava di una burla (forse di pessimo gusto per lui che ci ha creduto, seppur per poco).

Una delle altre tracce invitava a discutere del mercato ortofrutticolo in Italia mentre l’altra chiedeva: “Quanto grano smuove Sfera in Italia?” a proposito del fenomeno della musica rap/trap in relazione al denaro e al debito pubblico.

Una lettura un po’ più attenta avrebbe sicuramente salvato Mahmood da questo scivolone! Tuttavia è stata l’occasione per augurare in bocca al lupo a tutti i maturandi del 2019 alle prese con gli esami di maturità proprio in questi giorni!

tema mahmood

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.