Una marcia in più la nuova versione di EMUI 9 su Honor 9 a fine giugno

Convince, almeno per ora, il tanto discusso aggiornamento in Italia riproposto al pubblico dopo alcuni problemi

5
CONDIVISIONI

Ancora buoni segnali oggi 19 giugno per gli utenti che hanno deciso di acquistare un Honor 9 nel corso degli ultimi due anni e che, nelle scorse settimane, per un motivo o per un altro non avevano ancora avuto la possibilità di scaricare l’aggiornamento con Android Pie (oltre ovviamente alla tanto desiderata interfaccia EMUI 9). Come stanno le cose questo mercoledì? Parto col dire che sono pervenute dall’Italia ulteriori segnalazioni sulla nuova disponibilità del pacchetto software dopo il primo post che ho portato alla vostra attenzione.

Come stanno le cose esattamente in questo momento? Partiamo col dire che la mia previsione di ieri si è rivelata corretta, nel senso che il rollout dell’aggiornamento EMUI 9 per Honor 9 pare stia effettivamente procedendo a rilento. Come sempre avviene in questi casi, c’è la volontà di non sovraccaricare i server, ma qui c’è anche la questione test sul campo da prendere in considerazione. Prima di rendere il firmware B175 disponibile per tutti, infatti, il produttore vuole essere sicuro che sia privo di bug.

Fatte queste premesse doverose, posso dirvi che da un lato sono giunte ulteriori segnalazioni riguardanti la disponibilità dell’aggiornamento via OTA. Seppur limitate, indicano che gradualmente la situazione stia migliorando per coloro che attendono segnali ufficiali sulla diffusione del pacchetto software per Honor 9. Insomma, dando uno sguardo allo storico del produttore, credo che entro la fine di giugno buona parte di coloro al momento restati fuori da questo discorso possano procedere con il download.

Quanto alla tenuta dello smartphone, i primissimi feedback del pubblico italiano sono più che incoraggianti. Ovviamente, ad oggi è possibile parlare solo di prestazioni generali per Honor 9, nettamente migliorate, e di download riuscito correttamente, a differenza di quanto avvenuto in primavera su tante unità in circolazione. A breve ne sapremo di più anche sulla batteria.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.