Un nuovo brano di Frances Bean Cobain in memoria del padre (video)

La figlia d'arte parla di quanto sia difficile, a volte, avere quella faccia

2
CONDIVISIONI

Nelle ultime ore è comparso un nuovo brano di Frances Bean Cobain sul suo canale Instagram. La giovane figlia d’arte – nata dalla relazione tra lo scomparso frontman dei NirvanaCourtney Love – ha postato un video in due parti nel quale la vediamo cantare mentre si accompagna con la chitarra su un brano scritto di suo pugno. Per spiegare la sua scelta ha aggiunto queste parole:

Sappiatelo, queste sono le clip di una canzone molto triste, ma cruda e veritiera, dunque ho scelto di condividerla. Arriverà nuova musica, grazie per l’interesse e l’incoraggiamento. Mi riempiono il cuore.

Ciò che possiamo ascoltare, in effetti, è una canzone che parla di qualcuno che non era fatto per stare in questo mondo e che un giorno incontrerà di nuovo. Nella didascalia del nuovo brano di Frances Bean Cobain troviamo il testo:

So che non eri fatto per stare in questo posto.
A volte è difficile
guardare il mio volto.
Forse un giorno ti parlerò
e se sarò fortunata non sarà molto presto.

Tutti dicono che sono dolce,
che somiglio a un angelo.
Cosa succede agli angeli
quando muoiono?

La figlia di Kurt Cobain, ultimamente, ha parlato del padre in più occasioni: durante un’intervista rilasciata ad Alternative Nation aveva raccontato di aver saputo che il padre fosse morto suicida solamente a 5 anni in quanto la madre, Courtney, aveva preferito mandarla in terapia prima di raccontarle la terribile verità. L’8 aprile invece, il giorno in cui ricorreva l’anniversario della morte del leader dei Nirvana, Frances Bean aveva pubblicato una foto del padre da bambino, mai pubblicata prima. Insieme all’immagine era comparso un messaggio a sostegno delle persone affette da depressione, per invitarle a non smettere di cercare aiuto.

Il nuovo brano di Frances Bean Cobain, in tonalità di Sol, è esattamente come la figlia d’arte sostiene: una canzone molto triste e cruda.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.