Jennifer Morrison in This is Us 4 per un ruolo ricorrente, ma quale?

Jennifer Morrison sbarca in This is us 4, il suo ruolo potrebbe essere legato al futuro di uno dei protagonisti?

161
CONDIVISIONI

Jennifer Morrison in This is us 4. Il pubblico è già in crisi e tanti sono i complimenti piovuti via social sull’account ufficiale dell’attrice che torna in pista con un ruolo ricorrente dopo la sua lunga esperienza in Once Upon a Time e il lancio del progetto della sua casa di produzione, Apartment 3C Productions, e aver ottenuto un posto al sole con il suo primo lungometraggio, Sun Dogs , diretto dalla stessa attrice e scritto da Anthony Tambakis e interpretato da Michael Angarano, Melissa Benoist, Allison Janney e Ed O’Neill.

Nelle ultime ore è arrivata come una bomba la notizia che Jennifer Morrison sarà in This is Us 4 con un ruolo ricorrente di cui nessuno ha ancora rivelato i dettagli. Secondo quanto riporta Deadline sembra che i dettagli sul suo personaggio siano tenuti al sicuro ma secondo i fan potrebbe essere lei a prestare il volto al nuovo interesse amoroso di Kevin.

La serie è stata rinnovata per altre tre stagioni e proprio nell’ultimo salto nel futuro andato in onda, non abbiamo avuto modo di vedere il bel Kevin ma abbiamo potuto capire non solo che se la caverà alla grande ma che avrà anche un bambino e una famiglia. Alla luce del fatto che la sua storia con Zoe sembra conclusa definitivamente, a causa dei dubbi sul mettere su famiglia o meno, sembra che l’unico ruolo possibile per Jennifer Morrison in This is Us sia proprio quello di fidanzata (e non solo) del nostro protagonista. Ma siamo sicuri che Jennifer Morrison (piena di impegni sul piccolo e grande schermo) si vorrà rituffare in un’esperienza a lungo termine? Potrebbe davvero essere lei la madre del figlio di Kevin?

Le risposte a queste domande potrebbero non arrivare prima della messa in onda prevista a partire da martedì 24 settembre negli USA.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.