Lilly Cornell ha citato in tribunale la fondazione intitolata al padre

La fondazione, tuttavia, ha appurato che la ragazza ha abbandonato gli studi

Un rapporto pubblicato da TMZ ha riportato che la figlia dello scomparso frontman dei SoundgardenLilly Cornell, ha citato in tribunale la Chris and Vicky Cornell Foundation per questioni finanziarie.

Nel 2004 Chris Cornell e Susan Silver si separarono e firmarono un accordo che prevedeva il pagamento delle spese del college per la figlia maggiore della rockstar. Fonti molto vicine alla famiglia Cornell sostengono che Lilly si sarebbe iscritta in un’università della California nel 2018 e che la fondazione, come da accordi, avrebbe pagato 21.000 dollari per la sua iscrizione.

Dopo il primo semestre, però, la ragazza avrebbe interrotto la sua frequenza e per questo la fondazione, con una telefonata presso la segreteria, aveva appurato che la ragazza aveva abbandonato gli studi.

A quel punto, dunque, la fondazione avrebbe deciso di interrompere l’erogazione del finanziamento agli studi della ragazza. La redazione di TMZ ha contattato l’avvocato Marty Singer, legale della vedova Vicky Karayiannis che gestisce la fondazione. Singer ha riferito che La fondazione, piuttosto, aveva pagato le tasse universitarie del secondo semestre non essendo a conoscenza del fatto che la figlia d’arte avesse abbandonato gli studi.

Per questo aspetto l’avvocato afferma che se Lilly Cornell ha citato in tribunale la fondazione intitolata a suo padre, questo atteggiamento risulta scioccante. Da questo momento, dunque, la fondazione non finanzierà più gli studi della figlia maggiore dell’ex Audioslave finché la ragazza non riprenderà gli studi.

Ancora, la fondazione potrebbe scalare le ultime tasse corrisposte alla scuola a partire dai prossimi pagamenti che avranno luogo, ovviamente, dal momento in cui Lilly proseguirà con la carriera universitaria.

Nonostante l’evidenza di una sua mancata frequentazione degli studi, Lilly Cornell ha citato in tribunale la fondazione per aver violato gli accordi del 2004, dunque per richiedere di erogare le tasse universitarie. Con questo gesto Lilly, indirettamente, è come se avesse citato in causa anche il padre scomparso.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.