Il sogno di Jennifer Aniston di una reunion di Friends stroncato senza appello dalla creatrice della serie

Sulla reunion di Friends il dibattito è aperto: da un lato il sogno di Jennifer Aniston e del cast, dall'altro il no secco di Marta Kauffman

88
CONDIVISIONI

È sempre lei, Marta Kauffman, a smontare ogni ipotesi di una reunion di Friends, anche dopo che è stata una delle protagoniste, Jennifer Aniston, a chiederla a gran voce assicurando la disponibilità di tutto il cast.

Co-creatrice di Friends insieme a David Crane, la Kauffman è sempre stata dell’idea che un revival di Friends oggi sia impossibile da realizzare, che il finale della serie originale sia perfetto così com’è e che quella formula di sei amici che si incontravano perlopiù in una caffetteria, in un’epoca che non aveva ancora visto l’invasione dei dispositivi digitali nelle nostre vite, ai giorni nostri sarebbe semplicemente improponibile.

E non ha perso occasione per ribadire la sua idea anche di fronte alle più recenti speculazioni su una potenziale reunion di Friends, tornate all’ordine del giorno dopo le dichiarazioni di Jennifer Aniston all’Ellen Degeneres Show sulla presunta disponibilità dell’intero cast a ritrovarsi ancora una volta tutti insieme nei panni di Ross, Rachel, Monica, Chandler, Joey e Phoebe.

Per nulla aperta all’ipotesi di ridiscutere un’eventuale ritorno dei protagonisti della serie – non necessariamente in un revival, ma anche in qualsiasi altra forma – la Kauffman ha nuovamente chiarito che non succederà mai.

Come ha dichiarato all’Associated Press rispondendo ad espressa domanda sull’agomento, non ci sono speranze per una reunion di Friends oggi.

Perché rovinare una cosa buona? Non vorremmo realizzare una reunion per poi deludere i fan.

Posizione netta e pessimista, che conferma quella già espressa dalla Kauffman in passato e che cozza con il possibilismo della Aniston. L’attrice aveva risposto con ottimismo all’idea di riportare in vita i personaggi di Friends: “Perché no? Sono sicura che tutti lo faremmo, tutto può succedere” aveva detto ad Ellen Degeneres, evidentemente senza fare i conti con il pugno duro della sua showrunner la cui opinione a riguardo era peraltro nota da anni. Chi la spunterà?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.