Lady Gaga lancia un programma di salute mentale nelle scuole: “Voglio il pronto soccorso psicologico”

L'iniziativa annunciata sul palco di Las Vegas: Lady Gaga lancia un programma di salute mentale nelle scuole per aiutare gli adolescenti a riconoscere il malessere psicologico

9486
CONDIVISIONI

Da sempre attiva nel campo della prevenzione per la salute mentale, Lady Gaga lancia un programma destinato agli studenti delle scuole americane, per sensibilizzarli sul tema ed aiutarli a riconoscere e curare le patologie.

La popstar lo ha annunciato sul palco della sua residency Enigma in corso a Las Vegas, lo scorso mercoledì: realizzato in collaborazione con il National Behavioural Health Council – una sorta di omologo del nostro Istituto Superiore di Sanità – il progetto della sua no-profit Born This Way Foundation sarà avviato in 28 scuole sparse nei vari Stati americani e avrà l’obiettivo di accrescere la consapevolezza intorno al tema della salute psicologica, cercando soprattutto di smontale lo stigma che da sempre circonda questo argomento e che spinge molti malati all’isolamento e alla negazione del proprio malessere.

Citando la sua canzone Million Reasons, che fa parte della scaletta dello show Enigma in scena in pianta stabile a Las Vegas, Gaga ha spiegato così l’intento del programma Mental Health First Aid (MHFA) destinato alle scuole.

Con questo progetto, vogliamo dire che va bene non stare bene. A volte, quando la vita ti dà un milione di ragioni per non voler andare avanti, hai bisogno solo di una persona che ti guardi, che ti ascolti, ti aiuti a ricevere aiuto e capisca i tuoi sentimenti.

Lady Gaga negli ultimi anni ha parlato molto apertamente della sua depressione, sperando che sia di esempio per coloro che sono nella stessa condizione e non riescono a chiedere aiuto. Dopo aver raccolto fondi, promosso iniziative di sensibilizzazione e parlato al suo pubblico dell’importanza di riconoscere i problemi psicologici come malattie al pari di quelle fisiche, la diva di A Star Is Born annuncia un impegno concreto e costante su questo fronte, destinato a proseguire nel tempo con iniziative come il pronto soccorso psicologico negli istituti scolastici.

So per certo che non mi fermerò qui. Voglio il programma di pronto soccorso per la salute mentale per adolescenti in ogni scuola in questo paese.

Commenti (2):

Fio'

Invece, la laurea di Psicologo e, financo, la specializzazione in Psicoterapia, non sono piu’ considerati titoli idonei a partecipare ai concorsi “Educatore”, nelle scuole nido e materne.
E’ la cosa piu’ assurda che il clientelismo politico potesse generare!
E’ principalmente in quei settori che serve piu’ un titolo che abilita all’attenzione psicologica piu’che all'”insegnamento”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.