Col freno a mano il 5G di Vodafone per alcune Unlimitated: piani e casi specifici da esaminare

Fondamentale analizzare alcune informazioni per gli utenti che intendono approfondire la questione 5G

13
CONDIVISIONI

Ci sono diversi aspetti da valutare in questo periodo per quanto riguarda il 5G di Vodafone. La compagnia telefonica è senza ombra di dubbio tra quelle “più avanti” in questo particolare contesto, al punto che il nuovo standard è stato lanciato in alcune città italiane. Tra gli standard da soddisfare per sfruttarlo, oltre a quelli geografici, troviamo anche quelli relativi al tipo di dispositivo utilizzato e soprattutto all’offerta che è stata sottoscritta dai singoli utenti in questi mesi.

Secondo quanto raccolto, il 5G di Vodafone in questa fase investe l’utenza che ha optato per Red Unlimited Smart, Red Unlimited Ultra, Red Unlimited Black, Shake it Easy per gli under 30, senza dimenticare l’offerta convergente Vodafone One Pro. Uno dei quesiti senza risposta che circola in Rete in questi giorni riguarda il trattamento riservato a coloro che sono già clienti, qualora dovessero ricevere delle proposte personalizzate per sottoscrivere i suddetti piani. Ora, però, abbiamo qualche certezza in più.

A tal proposito, se da un lato va evidenziato il fatto che proposte hanno la medesima valenza anche in quest’ultimo caso, allo stesso tempo è giusto evidenziare che con due offerte tra quelle menzionate avremo anche una velocità ridotta da sfruttare. Vedere per credere il caso di Vodafone Red Unlimited Smart+, con cui arriveremo al massimo a 2 Megabit/s, o quello di Red Unlimited Ultra+, considerando il fatto che in questo frangente non andremo oltre i 10 Megabit/s.

Insomma, la questione 5G di Vodafone va valutata a 360 gradi in questa fase, tenendo a mente tutte le informazioni del caso soprattutto per i già clienti, senza dimenticare i requisiti da soddisfare tra quelli elencati ad inizio articolo. Che ve ne pare della situazione che si è venuta a configurare nel nostro Paese oggi 13 giugno? Fateci sapere nell’area commenti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.