Chernobyl batte tutti anche in digitale e gli influencer si catapultano sui luoghi della tragedia

La Chernobyl-mania è esplosa sui social e sul digitale dove i suoi episodi sono i più visti

31
CONDIVISIONI

La Chernobyl mania è esplosa e senza far danni questa volta, almeno non nel senso tragico del termine. La mini serie, che ha avuto il merito di raccontare quello che è avvenuto la notte dell’esplosione del reattore nella centrale russa, ha messo in moto una catena di eventi che ne stanno sottolineando il successo.

Già nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato come Chernobyl ha battuto, almeno in recensioni su Imdb, Game of Thrones e la cosa si è ripetuta anche in digitale dove, in questi giorni, gli episodi della mini serie hanno contribuito al 50% degli accessi totali (mai nessuna serie era arrivata a fare tanto). Come se non bastasse, dopo aver visto una scalata quasi ininterrotta di spettatori dal suo debutto del 6 maggio al suo finale schiacciante del 3 giugno, la serie firmata da Craig Mazin ha racconto un pubblico complessivo di 8 milioni finora battendo Sharp Objetcs (7,3 milioni) e arrivando minacciosa alle spalle di Big Little Lies (8,5 milioni) e ad un passo da True Dective (8,1 milioni di spettatori della terza stagione).

Gli ascolti sono stati ottimi anche per l’esordio della serie avvenuto in Italia il 10 giugno scorso ma il successo di Chernobyl non si ferma qui. Mentre il Cremlino è pronto per la sua contromossa ovvero lanciare una serie sul disastro usando come ragione dell’esplosione infiltrati americani, gli influencer di tutto il mondo si stanno catapultando nei luoghi della tragedia.

In queste settimane il turismo è aumentato in quelle zone e anche gli influencer non sono da meno dirigendosi proprio in quel di Chernobyl per utilizzare edifici abbandonati e persino le centrali elettriche come sfondi per i loro post da pubblicare poi su Instagram. Le polemiche come sempre non mancano e lo stesso Mazin si è detto felice per l’aumento dei visitatori ma, dall’altra parte, ha ammonito chi si avvicina a questi luoghi senza rispetto e su Twitter ha scritto:

“È meraviglioso che #ChernobylHBO abbia ispirato un’ondata di turismo nella Zona di Esclusione. Ma sì, ho visto le foto pubblicate sui social e per favore ricordate che una terribile tragedia è avvenuta lì, comportatevi con rispetto per tutti coloro che hanno sofferto e sacrificato la propria vita”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.