Almeno 3 plus apprezzabili per LG G7 ThinQ con l’aggiornamento Android Pie

Alcuni dettagli extra che possono fare la differenza per il pubblico. Tutto quello che occorre sapere

5
CONDIVISIONI

Ci sono importanti sviluppi per quanto riguarda il cosiddetto LG G7 ThinQ, considerando il fatto che ora abbiamo l’annuncio ufficiale sulla disponibilità dell’aggiornamento Android Pie in Italia e nel resto d’Europa. Nelle ultime ore, infatti, abbiamo ricevuto una comunicazione ufficiale che sgombra il campo da ogni dubbio e ci aiuta ad inquadrare al meglio la vicenda. Al dì là del fatto che a strettissimo giro tutti riceveranno la notifica per installare via OTA il pacchetto software, va chiarita anche la questione relativa alle caratteristiche di questo upgrade.

In particolare, la divisione italiana ci tiene ad evidenziare che i possessori di un LG G7 ThinQ non si limiteranno a ricevere un aggiornamento impostato su Android Pie nella sua versione classica. Si parla nello specifico di tre importanti novità: Cine Shot, con cui potremo creare foto in movimento, con la possibilità di selezionare la porzione dello scatto animare. In seconda istanza, riflettori puntati su AI Composition, l’intelligenza artificiale della AI CAM grazie al quale otterremo i suggerimenti sulla migliore inquadratura del soggetto sfruttando la regola dei terzi.

Infine, chi si ritrova con un LG G7 ThinQ potrà usufruire di Dual App, con il quale avremo modo di installare un duplicato delle principali app social e le altre di messaggistica, così da usare in modo pratico e veloce due account simultaneamente. Insomma, al dì là delle specifiche intrinseche di Android Pie, per l’occasione il produttore asiatico non ha voluto lasciare nulla al caso come si potrà notare dall’approfondimento odierno.

Staremo a vedere quanto tempo dovremo attendere prima che lo stesso LG G7 ThinQ riceva l’aggiornamento in questione su larga scala, ma conoscendo lo storico di questo produttore, è possibile che tutti riescano a procedere via OTA entro il weekend. Che ne pensate? Diteci la vostra qui di seguito.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.