Le ultime serie tv ordinate dai network con le star di Hollywood, da Sandra Bullock ad Anna Kendrick

I grandi network e le piattaforme di streaming continuano ad attrarre le star del cinema con progetti ambiziosi curati da grandi nomi.

Dopo Cate Blanchett e Yvonne Strahovski, altre star di Hollywood sono pronte a cavalcare l’onda della serialità e della sua età dell’oro. Una di queste è Sandra Bullock. Tra le ultime serie tv ordinate da Amazon c’è infatti una dramedy musicale ispirata alla sua vita negli anni ’80.

Dalle prime indiscrezioni risulta che questa nuova serie seguirà le vicende di una donna indipendente, determinata a ribellarsi alle opprimenti norme culturali tipiche dell’estremo sud degli Stati Uniti. Qui la donna andrà alla ricerca dell’amore, di una comunità da sentire propria e soprattutto di un’identità personale ben definita.

La serie sarà ricca di intermezzi musicali e numeri di ballo e affronterà temi profondamente connessi alla società americana degli anni ’80, dalla cultura drag alla salute mentale e all’epidemia di AIDS. Ciascuno di essi sarà collegato alle vicende personali di un gruppo di giovani emarginati, che dalla vicinanza reciproca trarrà la forza di ribellarsi ed esprimersi liberamente nonostante i pericoli che potrebbero derivarne.

Pare che l’idea di questa serie sia venuta a Sandra Bullock durante una chiacchierata con lo sceneggiatore e regista Akiva Goldsman e la nuova showrunner di The L Word: Generation Q, Marja-Lewis Ryan. La star di Ocean’s 8, Birdbox e decine di altri successi produrrà il progetto insieme allo stesso Goldsman e a John Legend.

Anna Kendrick – sugli schermi fin da bambina ma resa celebre dalla saga di Twilight – sarà invece protagonista di Love Life, una delle ultime serie tv commissionate da WarnerMedia per la sua piattaforma di streaming. La serie sarà una romcom in dieci episodi da trenta minuti ciascuno, prodotta da FeigCo Entertainment e Lionsgate Television.

Il progetto prevede una serie antologica con un protagonista diverso per ciascuna stagione. Questo personaggio andrà alla ricerca dell’amore vero e ogni episodio racconterà una fase della sua relazione con un’altra persona.

Love Life è stata creata e sarà diretta da Sam Boyd, mentre i produttori esecutivi della prima stagione saranno la stessa Anna Kendrick e Paul Feig.

Tra le ultime serie tv ordinate da WarnerMedia c’è anche Gremlins, una produzione animata basata sull’omonima serie di film culto degli anni ’80. In base ai pochi dettagli resi noti sul progetto, la serie sarà una sorta di prequel degli eventi del film e ruoterà attorno alla figura di Mr. Wing, interpretato sul grande schermo da Keye Luke.

La serie sarà scritta da Tze Chun – già al lavoro su Gotham e Once Upon a Time – e prodotta da Warner Bros. Television e Amblin Television.

WarnerMedia punta in alto anche collaborando con Denis Villeneuve – il grande regista di Arrival e Blade Runner 2049 – allo sviluppo di Dune: The Sisterhood. Questa serie sarà ispirata all’omonimo film diretto dallo stesso regista e in uscita nel 2020.

Dune: The Sisterhood, che sarà disponibile in esclusiva sulla piattaforma di streaming di Warner Bros., attingerà al successo fantascientifico di Frank Herbert per raccontare di Bene Gesserit, un misterioso gruppo di donne dotate di abilità straordinarie.

La produzione della serie inizierà non appena Villeneuve terminerà il lavoro sul film, il cui ricchissimo cast comprende Timothée Chalamet, Josh Brolin, Oscar Isaac, Zendaya e David Dastmalchian.

Un’altra gradita novità è il ritorno di Jude Law sul piccolo schermo. Dopo The Young Pope arriva infatti una nuova collaborazione con HBO per la serie limitata in sei episodi The Third Day. Questa coproduzione Sky-HBO vedrà coinvolti il regista Marc Munden e il produttore Adrian Sturges.

Jude Law interpreterà il ruolo di Sam, un uomo irresistibilmente attratto dai misteri di un’isola situata al largo della costa britannica. Sopraffatto dagli indecifrabili rituali del luogo, Sam sarà costretto a fare i conti con un trauma del suo passato. Intraprenderà quindi un viaggio dentro sé stesso, attraversando la linea sottile fra sogno e realtà e scuotendo inevitabilmente le abitudini di vita degli abitanti dell’isola.

Tokyo Vice chiude il cerchio delle ultime serie tv ordinate dai network con la partecipazion delle star del cinema. In quest’ennesima produzione WarnerMedia la star sarà Ansel Elgort, protagonista al cinema di Colpa delle Stelle, Divergent, The Divergent Series: Insurgent e The Divergent Series: Allegiant.

Tokyo Vice sarà un drama in dieci episodi, basato sull’omonimo libro di Jake Adelstein, adattato da J.T. Rogers e prodotto da John Lesher ed Endeavor Content. La storia seguirà il viaggio di Jake tra gli oscuri segreti di una Tokyo in cui nulla è ciò che sembra. Il personaggio di Elgort sarà un giornalista americano incaricato di scovare casi di corruzione in collaborazione con la polizia della capitale giapponese.

Questa serie tv segue di alcuni anni il progetto fallito di un adattamento cinematrografico del bestseller di Adelstein. Nel 2013, infatti, si era valutata la possibilità di farne un film con Daniel Radcliffe nel ruolo di protagonista.

La produzione di The Third Day inizierà a luglio 2019 in Regno Unito e la serie andrà in onda nel 2020 su HBO, negli Stati Uniti, e su Sky Atlantic e NOW TV in Europa.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.