Data di uscita delle email dinamiche su Gmail: le ultime novità

Le email dinamiche stanno per arrivare su Gmail: ecco quando saranno disponibili per tutti

10
CONDIVISIONI

Vi stavate chiedendo quando sarebbero arrivate le email dinamiche su Gmail? Ci è stato svelato dal portale ‘gsuiteupdates.googleblog.com‘: dal 2 luglio la funzionalità potrà essere sfruttata da tutti, in modo tale da avere accesso all’opzione, sempre che non sia l’utente a decidere di disabilitarla dall’apposito pannello. La feature è stata concepita per trarre il massimo dalla tecnologia AMP, così da accedere da Gmail alle altre applicazioni più rapidamente, senza dover lasciare la piattaforma (potrete visualizzare le immagini della galleria, interloquire con server remoti, compilare form, etc.).

Attraverso il percorso ‘App > G Suite > Impostazioni per Gmail > Impostazioni utente‘ si avrà la possibilità di attivare o disattivare le email dinamiche su Gmail (la procedura è molto semplice, potete stare tranquilli) così come gli utenti prenderanno a visualizzarle da chi le ha inviate loro. Le email dinamiche saranno disponibili, in un primo momento, per il client web di Gmail, e soltanto dopo sulla versione mobile (non dovrebbe passare troppo tempo prima che succeda).

Ha fatto bene il colosso di Mountain View a voler sfruttare le funzionalità della tecnologia AMP (Accelerated Mobile Pages): siamo sicuri che Gmail ne beneficerà moltissimo, così come gli amministratori e gli utenti finali. Segnatevi in calendario la data del 2 luglio, giornata a partire dalla quale la funzione delle email dinamiche verrà messa a disposizione per tutti su Gmail, client di posta elettronica cui un po’ ciascun ormai si affida (i possessori di smartphone Android hanno di sicuro almeno un indirizzo di posta elettronica creato su questa piattaforma, indispensabile per il proprio account Google, così da avere accesso a tutti i servizi dedicati, non ultimo il download delle applicazioni dal Play Store). Se avete dubbi o domande da farci, utilizzate il box dei commenti in basso.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.