Tagli di memoria, RAM e batteria del Samsung Galaxy Note 10: le ultime

Più che plausibili le recenti informazioni sulle configurazioni del Samsung Galaxy Note 10, meno quelle sulla batteria

6
CONDIVISIONI

Sono attesi per il 10 agosto i Samsung Galaxy Note 10, che compiranno il proprio debutto commerciale nei negozi ed attraverso i canali online subito dopo, senza dover aspettare troppi giorni dal lancio. Come riportato su ‘PhoneArena.com‘, sarebbero stati resi noti anche i tagli di memoria del prossimo phablet. Si partirà da configurazioni base da 128GB per il modello standard, e da 256GB per il modello Pro.

Si arriverà forse ad 1TB, con 8GB di RAM. Non sappiamo ancora darvi indicazioni sulle dimensioni esatte della batteria: secondo il leaker Ishan Agarwal, entrambe le versioni integreranno un’unità da 4170mAh, a differenza di quanto era stato detto nel recente passato (4300mAh per il modello standard e 4500mAh per quello Pro, distinzione che avrebbe anche più senso trattandosi di device di diverse dimensioni). Non dovrebbe esserci nemmeno il jack per le cuffie da 3.5mm, cosa che dovrebbe consentire di includere una batteria più grande.

A prescindere dalla capacità per la quale alla fine si opterà, sappiamo che il Samsung Galaxy Note 10 prevedrà un sistema di ricarica a 25W, che permetterà di ricaricare il dispositivo ad una velocità maggiore rispetto a quella che scandisce il processo dei Galaxy S10 (che si fermano a 10W). In passato era stato detto il phablet di prossima generazione avrebbe potuto spingersi fino ai 45W, ma le ultime indicazioni negano tale possibilità (il passaggio avverrà probabilmente con i Galaxy A90, dispositivo di fascia medio-alta che potrebbe caratterizzarsi per l’adozione di un SoC prodotto da Qualcomm, appartenente alla serie Snapdragon 700).

Se per i tagli di memoria ci sono pochi dubbi su quanto sopra enunciato, qualche perplessità permane in relazione alla capacità della batteria del Samsung Galaxy Note 10, su cui avremo poi modo di fare luce a tempo debito, magari già nelle prossime ore.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.