Paolo Bonolis in Romolo + Giuly 2 insieme a Carlo Conti: due guest star d’eccezione nei nuovi episodi

Paolo Bonolis e Carlo Conti pronti a sbarcare in Romolo + Giuly 2, ecco le novità

Paolo Bonolis in Romolo + Giuly 2 insieme a Carlo Conti, è questa la notizia del momento visto che il cast della serie Fox è tornato sul set proprio per le riprese dei nuovi episodi che andranno in onda in autunno. La novità è proprio quella che vedrà sul set anche una serie di guest star a cominciare proprio dai due noti conduttori tv di Canale 5 e Rai1 che si ritroveranno a prendere parte all’annunciata guerra.

Romolo + Giuly 2 avrà l’arduo compito di ripetere il successo della prima stagione ma, anche, di portare qualcosa di fresco all’interno della sua storia tanto che si parla già di altre città pronte a far parte di questa guerra mondiale italiana e allora da dove cominciare se non dalla Toscana di Carlo Conti? Secondo i primi rumors pubblicati da MN Italia sembra che i due conduttori saranno chiamati a vestire i panni di loro stessi, ma sarà davvero così?

Con l’esplosione del Vesuvio, nel finale della prima stagione, milanesi e napoletani hanno conquistato la Città Eterna mentre il nostro Paese è stato diviso in due parti e toccherà proprio a Romolo (Alessandro D’Ambrosi) e Giuly (Beatrice Arnera) e i loro ex fidanzati Giangi (Niccolò Senni) e Deborah (Ludovica Martini) fuggire insieme in un luogo lontano e nascosto, dove non potranno essere trovati da Don Alfonso (Fortunato Cerlino) e Giorgio Mastrota (nei panni di un malefico se stesso).

Nei nuovi episodi ci sarà un salto temporale che porterà il pubblico qualche tempo in avanti rispetto alla fine della guerra ma riguardo ai nuovi nemici e le città coinvolte sono ancora davvero pochi i dettagli.

Romolo + Giuly 2 La guerra mondiale italiana sarà ancora prodotta dalla Wildside di Mario Gianani e Lorenzo Mieli con Lorenzo Gangarossa con Zerosix Productions, confermato anche il team di scrittura. Il resto lo scopriremo in autunno.

Ecco l’articolo integrale:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.