E3 2019 Ubisoft pronto a stupire, quali i piani della compagnia francese?

Il publisher transalpino prepara le proprie cartucce in vista della conferenza: pronte sorprese per i fan?

20
CONDIVISIONI

L’atmosfera in quel di Los Angeles è ormai arrivata a temperature alquanto alte, e l’E3 2019 Ubisoft non potrà fare altro che continuare a incrementarle. Dopo l’apertura effettuata da EA Play 2019 nella giornata di sabato, la conferenza E3 2019 Xbox di ieri sera e quella E3 2019 Bethesda stasera sarà il turno del publisher transalpino di presenziare sul palco del Convention Center per svelare tutti i propri piani per i prossimi dodici mesi.

Una conferenza come sempre molto attesa, vista la quantià e la qualità dei brand da sempre portati sul mercato videoludico. Uno dei grandi protagonisti dell’E3 2019 Ubisoft sarà senza dubbio Watch Dogs Legion: il nuovo capitolo della serie free roaming si appresta a toccare il suolo digitale inglese, con un terzo episodio che promette faville vista la anticipata possibilità di impersonare diversi NPC (le indiscrezioni sono già arrivate nelle ultime settimane). Chiaro è che il reveal completo del titolo permetterà di avere una panoramica effettiva ed esaustiva di cosa ciò vorrà dire in termini squisitamente ludici.

Mentre Rainbow Six Siege viaggia a ritmi serrati, con la promessa di un salto generazionale senza intoppi, lo sguardo all’E3 2019 Ubisoft potrebbe riguardare un aspetto del gameplay forse eccessivamente trascurato dalla serie, vale a dire la cooperatività. Il rumoreggiato Rainbow Six Quarantine potrebbe essere la risposta alle richieste della community, permettendo la collaborazione tra i videogiocatori per il completamento dei compiti assegnati dagli sviluppatori.

Occhio anche a due serie che da sempre viaggiano sulla cresta dell’onda: la prima, il cui nuovo capitolo è già disponibile, è The Division 2, e potrebbe sfruttare proprio il palco dell’E3 2019 Ubisoft per fare il punto della situazione sullo status del gioco e sulla futura evoluzione tramite i contenuti in arrivo nei prossimi mesi. La seconda è Ghost Recon Breakpoint, pronto ad approdare sugli scaffali nel mese di ottobre e che si appresta ad affrontare la stretta finale sotto il profilo della lavorazione: chiaro è che quindi lo sguardo di tutti i fan della serie siano rivolti all’aspetto contenutistico di questa nuova produzione, che proseguirà lungo la strada tracciata precedentemente da Ghost Recon Wildlands.

Non mancheranno nuove informazioni poi sul chiacchierato Ubisoft Premium Pass, la risposta del colosso francese ai vari EA Access e Microsoft Game Pass, per fare un esempio. Si trattava di indiscrezioni, ma il palco del Convention Center sarà di certo il luogo ideale per conferme o smentite ufficiali.

Tantissima carne sul fuoco in vista dell’E3 2019 Ubisoft, con altrettanta che di certo è stata riservata dai vertici della compagnia in vista di possibili reveal a sorpresa. Staremo quindi a vedere se la situazione si arricchirà di colpi di scena (possibili nuove IP), mentre è alquanto chiaro che non mancheranno aggiornamenti sui nuovi update previsti per i titoli di punta del publisher. Vi ricordiamo che la conferenza E3 2019 Ubisoft è prevista per la serata di oggi 10 giugno alle 22.00 nostrane.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.