L’epico nuovo poster di Stranger Things 3 regala al pubblico misteriosi indizi sulla trama?

Dai topi morti alla posizione di Billy e Dustin, ecco gli indizi svelati dal nuovo poster di Stranger Things 3

4
CONDIVISIONI

Cosa c’è di meglio che mettere insieme il 4 luglio, l’indipendenza americana e la possibile Guerra Fredda con la Russia? Sembra ancora che possa essere questo il tema di Stranger Things 3 ma il nuovo poster rilasciato ad un mese dal rilascio dei nuovi episodi da parte di Netflix, tutto è ancora in bilico.

La trama è top secret ma gli indizi disseminati in queste settimane tra video promo, poster e primi scatti, lasciano pensare che tra le opzioni più accreditate ci siano proprio Guerra Fredda o radioattività. Il nuovo poster in stile anni ’80 mostra il cast al gran completo a partire proprio da lei, Eleven (Emily Millie Bobby Brown), che appare in primo piano con il naso sanguinante bene in vista e al fianco di Mike con il quale sarà protagonista di una delle storie d’amore di questa pazza (e forse mortale) estate.

Sullo sfondo c’è la nuova location della terza stagione ovvero lo Starcourt Mall e bene in alto lo slogan di questa stagione ovvero “Un’estate può cambiare tutto”. Dopo due stagioni andate in onda e legate agli eventi e alla festa di Halloween, trovare i ragazzi di Hawkins in piena estate e alle prese con ormoni e primi amori, lascia davvero intendere che tutto possa cambiare nelle location, nelle situazioni e nei dialoghi, regalando qualcosa di nuovo al pubblico a cominciare proprio da Dustin?

La sua presenza in primo piano potrebbe essere solo un caso o realmente sarà lui il protagonista di questa stagione? Gli altri sembrano tutti in secondo piano rispetto ai tre protagonisti anche se per loro le novità in mancano visto che Steve e il nuovo personaggio Robin (Maya Hawke) sono impiegati presso la gelateria Scoops Ahoy e Billy è fermo davanti ad una fabbrica che non promette niente di buono.

Ciliegina sulla torta ecco una distesa di topi morti che potrebbero davvero aver trovato la morte a causa delle radiazioni o, magari, del veleno. Ma dove o per mano di chi?

La sinossi di Stranger Things 3 recita:

L’estate si scalda a Hawkins (Indiana) nell’estate del 1985. La scuola è finita, c’è un nuovo centro commerciale in città e i nostri protagonisti stanno diventando grandi. Sbocciano storie d’amore e le dinamiche del gruppo iniziano a complicarsi, i ragazzi dovranno capire come crescere insieme, senza separarsi. Nel frattempo, il pericolo incombe. La città è minacciata da nemici vecchi e nuovi, Undici e i suoi amici si trovano di fronte ad un’inquietante verità: il male non finisce mai, anzi continua ad evolversi. Dovranno fare squadra per sopravvivere e ricordare sempre che l’amicizia è più forte della paura.

Ecco il nuovo poster:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.