Momento della verità per Google Stadia: prezzo, giochi e data di uscita svelati il 6 giugno

La piattaforma per il gioco in streaming di Google si prepara a scoprire le sue carte con un evento in diretta. Siete pronti per lo Stadia Connect?

14
CONDIVISIONI

Finalmente ci siamo, Google Stadia è pronta a scendere seriamente in gioco nelle dinamiche altamente competitive del settore videoludico. Dopo aver alzato il sipario sulla sua piattaforma per il gaming in streaming, il colosso di Mountain View ha infatti annunciato che nelle prossime ore terrà una conferenza interamente dedicata al suo ambizioso progetto fondato sulla tecnologia cloud. La data da cerchiare a più tinte di rosso sui nostri calendari è quella del 6 giugno, in cui andrà in onda il cosiddetto Stadia Connect. L’evento, confermato dal tweet visibile in calce, precederà le grandi conferenze dell’E3 2019, e sarà visibile da tutti gli appassionati in streaming a partire dalle ore 18:00 italiane.

Potete già raggiungere la pagina YouTube dove si terrà l’evento streaming, all’interno della quale possiamo cogliere tre informazioni fondamentali: Google annuncerà il prezzo dell’abbonamento a Stadia, rivelerà i giochi destinati alla piattaforma, e condividerà pubblicamente la tanto attesa data di lancio (in precedenza era stato confermato il suo arrivo entro la fine del 2019). Parlando di giochi, alcune indiscrezioni suggeriscono l’arrivo su Google Stadia niente meno che di Baldur’s Gate 3, forse addirittura come esclusiva.

Per i pochi che non lo sapessero, vi ricordo che Google Stadia è la nuova piattaforma per il gioco in streaming di Big G, annunciata alla GDC di San Francisco con uno speciale evento ospitato sul palco della fiera americana. Con Stadia, Google vuole rivoluzionare il modo di creare e fruire i videogiochi, permettendo di accedere ai propri titoli preferiti da qualsiasi dispositivo dotato di schermo e connessione alla rete, utilizzando l’infrastruttura alla base di Project Stream e il browser Chrome. Tra i primi giochi per Google Stadia troviamo DOOM Eternal, NBA 2K19 e The Night Forest, senza dimenticare la partnership con Ubisoft, accordo che garantirà anche la presenza dei migliori titoli prodotti dalla software house francese.

Parlando delle specifiche tecniche, Google Stadia offrirà giochi in grado di girare a 4K e 60fps con supporto HDR a partire dal lancio (ma in futuro si punterà ad arrivare fino alla risoluzione 8K), sulla base di una piattaforma dotata di 10,7 TFLOPS, un quantitativo di “potenza” superiore a quello di PlayStation 4 Pro e Xbox One X messe insieme (come dichiarato da Google stessa in conferenza). Stadia supporterà inoltre il gioco cross-platform, il cui effettivo utilizzo sarà rimandare alle preferenze di sviluppatori e publisher.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.