Non si arrestano le rimodulazioni Vodafone: quasi 3 euro in più dal 23 luglio

I clienti di linea fissa interessati dalla seconda rimodulazione del mese di luglio, tutti i dettagli appena forniti ufficialmente

6
CONDIVISIONI

Le rimodulazioni Vodafone sembrano non avere alcun freno in questa ultima parte di primavera. In particolare, ce ne sono di nuove annunciate per la seconda parte di luglio e con protagonisti i clienti di linea fissa.

Proprio per chi usufruisce del servizio di telefonia fissa e di navigazione in casa con l’operatore rosso già avevamo segnalato delle prime rimodulazioni Vodafone in partenza dal 7 luglio. Ora, direttamente sul sito del vettore, nella sezione Vodafone Informa, c’è il riferimento a nuovi aumenti dal 23 luglio invece, anche se sempre di 2,99 euro al mese.

Naturalmente le rimodulazioni Vodafone protagoniste dell’estate non saranno doppie per i singoli clienti ma i due range temporali per i rincari ci fanno capire come gli aumenti toccheranno buona parte (se non la totalità) degli utenti legati al vettore.

Chi sarà davvero coinvolto dal rincaro di quasi 3 euro al mese? Non esiste un elenco preciso di piani coinvolti ma gli interessati riceveranno in fattura (e non con altro mezzo) la specifica comunicazione. La giustificazione del vettore in riferimento al rincaro è sempre la solita, ossia il mantenimento della massima qualità dei servizi.

Chi non accetterà di buon grado l’aumento in bolletta, potrà recedere dal servizio fino al giorno 22 luglio. La comunicazione specifica andrà inviata con oggetto “modifica delle condizioni contrattuali” a mezzo raccomandata raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), oppure scrivendo alla mail PEC a disdette@vodafone.pec.it. In alternativa, la stesa procedura potyrà essere effettuata all’indirizzo variazioni.vodafone.it, nei negozi Vodafone o anche chiamando il 190.

Le rimodulazioni Vodafone, nell’imminente estate, non colpiranno solo i clienti di linea fissa. Come è noto, anche per gli utenti con SIM ricaricabile gli aumenti saranno variabili fino ad un massimo di 2 euro in più ogni mese. I rincari specifici partiranno già alla fine di questo mese. Tutti avvisati insomma e con il doveroso preavviso.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.