Annullato il concerto di Elton John all’Arena di Verona, l’influenza ferma il bis

L'artista fermato da un'influenza che lo costringe ad annullare il concerto.

3
CONDIVISIONI

Il concerto di Elton John all’Arena di Verona in programma per questa sera è stato appena annullato. Poche ore di preavviso per i fan in fila da questa mattina e un’amara sorpresa ad attenderli a ridosso dell’apertura dei cancelli: il concerto non si terrà.

Dopo la prima tappa che ha tenuto all’Arena di Verona ieri sera, Elton John ha comunicato l’annullamento del secondo evento, in programma per oggi – giovedì 30 maggio. Niente bis per i fan italiani, dunque, l’influenza ha avuto la meglio e costringe l’artista allo stop delle attività live in programma nella penisola.

Gli organizzatori hanno comunicato la cancellazione dello spettacolo che forse verrà recuperato in seguito. Nessun dettaglio è stato però comunicato al momento su un eventuale recupero della data che, qualora non si verificasse, porterebbe ai rimborsi. I fan in possesso dei biglietti potranno richiederne il rimborso integrale recandosi presso il punto vendita di acquisto oppure seguendo le istruzioni di TicketOne in caso di acquisto online; se invece il concerto dovesse essere recuperato in una nuova data, i biglietti rimarrebbero validi per il nuovo evento in Italia, purché a Verona, nella stessa location.

Già nella serata di ieri, Elton John teneva a freno i sintomi influenzali che oggi lo costringono a sospende i concerti. Nonostante le condizioni di salute non ottimali, era riuscito a chiudere le prove del suono di oggi e l’vento di ieri ma un peggioramento lo costringono ad annullare lo spettacolo di questa sera, a poche ore dal suo svolgimento.

Con le corde vocali infiammate, dopo il consulto medico, Elton John ed il suo staff hanno deciso di non eseguire il concerto che potrebbe essere recuperato nelle prossime settimane. Il nostro consiglio è quello di monitorare gli spazi ufficiali dell’artista e di TicketOne per essere tempestivamente informati in merito.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.