Anche Mahmood a Giffoni Music Concept il 27 luglio per la chiusura dei concerti dell’edizione 2019

Arriva il nome di Mahmood a Giffoni Music Concept per la conclusione dei live in Piazza.

Arriva anche Mahmood a Giffoni Music Concept, come artista scelto per la conclusione dei concerti della sessione di live che si terranno a cominciare dal 19 luglio. Alessandro Mahmoud è atteso per la serata del 27 luglio.

L’artista milanese viene dall’esperienza all’Eurovision Song Contest, nel quale si è classificato al secondo posto dietro i Paesi Bassi che hanno vinto da super favoriti, mentre l’Italia ha conquistato un ottimo piazzamento nonostante i pronostici delle settimane precedenti. Mahmood ha anche ricevuto il Composer Award, il primo nella storia dell’Italia a Eurovision.

Il vincitore del Festival di Sanremo 2019 approda quindi a Giffoni dopo un’annata decisamente fortunata e nella quale ha portato la sua musica in alcuni club italiani. Il tour si rinnoverà anche nelle prossime settimane, con l’approdo a Collisioni nella giornata del 7 luglio.

Il suo album di debutto è arrivato il 22 febbraio scorso e in anticipo rispetto alla tabella di marcia, con Soldi inserita nella tracklist insieme a Gioventù bruciata, con la quale ha trionfato a Sanremo Giovani prima di approdare sul palco del Teatro Ariston nel quale ha vinto in maniera del tutto inaspettata.

Sarà quindi un’estate all’insegna della musica, per Mahmood, che arriva a Collisioni, a Giffoni ma anche in altre date che terrà fino al mese di agosto. L’artista ha anche annunciato l’imminente arrivo di un nuovo singolo, del quale non ha ancora rivelato né titolo né data d’uscita.

Mahmood è comunque in radio con una collaborazione, che ha tenuto con Charlie Charles in Calipso, nuovo singolo del suo produttore al quale hanno preso parte anche Sfera Ebbasta e Fabri Fibra. L’artista compare inoltre come autore di alcuni brani dell’ultimo album di Marco Mengoni, Atlantico, e in particolare di Hola (I Say), che l’artista di Ronciglione ha inciso in duetto con Tom Walker. Il tour di supporto a Gioventù bruciata partirà nelle prossime settimane.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.