Il primo anno di Iliad: Levi torna all’attacco, prezzi bassi in futuro?

Ancora bassi i prezzi di Iliad nel futuro? Benedetto Levi non ha dubbi a riguardo

7
CONDIVISIONI

Iliad torna all’attacco per ribadire i propri intenti attraverso la voce dell’Amministratore Delegato Benedetto Levi. Il 29 maggio 2019 il gestore di origini transalpine compirà il suo primo anno d’età, un motivo in più per fare il punto della situazione, raccolto dalla penna della collega Maria Elena Zanini a margine della versione cartacea del ‘Corriere della Sera‘, e riportato da ‘mondomobileweb.it‘.

Le promesse fatte sono state mantenute, esordisce così il CEO di Iliad nella lunga intervista. A suo dire spesso il provider viene utilizzato come capro espiatorio dai big della telefonia nazionale, quando in realtà il fastidio viene generato da ben altro, ossia dalla trasparenza e della chiarezza che – Levi lo ribadisce – continuano a contraddistinguerlo. Al momento sono circa 3.3 milioni i clienti Iliad in Italia, e per cui si sta lavorando affinché crescano ancora, nonostante i segnali non sembrino incoraggianti (il trend è in leggera flessione). I prezzi di Iliad seguiranno a mantenersi così bassi? Sì, secondo Levi, che ha specificato si assisterà anche al lancio di nuove offerte che sapranno ben sposare le esigenze degli utenti.

Nulla da segnalare per quanto riguarda l’eventuale ingresso in scena della telefonia fissa, che al momento non rappresenta ancora una priorità, come invece nel caso della costruzione della propria infrastruttura mobile, a cui Iliad sta dedicando tutta sé stessa. Gli obiettivi prefissati restano gli stessi: 3500 siti da qui alla fine dell’anno e 10/12 mila siti per la fine del 2024.

Levi ha colto l’occasione per riconfermare le sue preoccupazioni in merito all’eventuale partnership per l’implementazione della rete 5G tra TIM e Vodafone (questo nonostante le recenti dichiarazioni di Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato di TIM, che si è detto aperto ad un’eventuale inclusione nel discorso di Iliad). Il giovane CEO è parso attendista, facendo sapere che Iliad non resterà di certo a guardare nel caso in cui dovessero crearsi contingenze anticoncorrenziali a svantaggio dei consumatori. Voi siete soddisfatti del primo anno del gestore? Fatecelo sapere.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.