Imperdibili foto del Huawei P20 Lite 2019 in tre colori ma destino incerto?

Sempre più vicina l'uscita o comunque interessata dal noto ban del governo USA?

22
CONDIVISIONI

Il Huawei P20 Lite 2019 non tarderà affatto e oggi possiamo ammirarlo in ogni sua aspetto e anche in tre colorazioni ben diverse. Non è la prima volta che su queste pagine si fa riferimento all’ormai accertato remake del Huawei P20 Lite originale, quello lanciato nel 2018 per intenderci e ora la sua presentazione o meglio direttamente il suo lancio commerciale potrebbe essere davvero dietro l’angolo , nonostante le note vicende del ban del governo degli Stati Uniti ai danni del produttore cinese, assoluto protagonista della settimana che sta per concludersi.

Il ben noto leaker Evan Blass che in fatto di rivelazioni su smartphone in uscita non è davvero secondo a nessuno, solo qualche ora fa attraverso il suo profilo Twitter @evleaks, ha condiviso un’immagine in alta risoluzione proprio del Huawei P20 Lite 2019,  le nuance da lui riportate sono tre, ossia le più classiche nera e blu ma anche una rossa: nessun accenno ad altri modelli ma non è affatto detto che questi pure non verranno presentati.

Il Huawei P20 Lite 2019, come già ampiamente approfondito, dovrebbe davvero distinguersi dal suo predecessore, anche se lanciato solo a distanza di un anno da quest’ultimo. Partendo dall’analisi del display, questo dovrebbe raggiungere la diagonale di 6,4 pollici e come ben in evidenza nell’immagine in chiusura articolo, il telefono non ospiterebbe alcun notch ma un semplice foro per la fotocamera. Chiaro come il nuovo arrivato potrà contare su un processore più potente e moderno e il vero surplus del device dovrebbe essere la quad camera sul retro, un po’ come a bordo dell’attuale serie Huawei P30.

Peccato davvero che Evan Blass, oltre alla pubblicazione delle foto dei nuovi Huawei P20 Lite non abbia per nulla  fatto riferimento ai tempi di lancio del device. Per i fan del brand, la speranza è che l’anomala situazione, frutto del ban del governo USA ai danni di Huawei prima annunciato e poi posticipato fino ad agosto, non incida su un possibile lancio del device, anche se la mancanza (ad esempio) di certificazioni potrebbe comunque avere i suoi effetti, come nel caso del lancio commerciale della recentissima serie Honor 20.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.