La svolta epocale di Vasco Rossi in tour negli stadi, prima foto del palco a Lignano: “Gli artisti stranieri devono bussare”

Vasco Rossi in tour negli stadi, dominatore assoluto della scena da 29 anni a San Siro: spunta la prima foto del palco a Lignano Sabbiadoro.

719
CONDIVISIONI

È una svolta epocale quella di Vasco Rossi in tour negli stadi, che si rinnova di anno in anno con un live che non smette di appassionare i tanti fan del rocker di Zocca che dal 1° giugno torna a San Siro per ben 6 date.

Il 2019 è anche l’anno del 29° anniversario del primo concerto allo Stadio San Siro, che Vasco festeggerà proprio sul palco nella tappa del 12 giugno. Una data che ha segnato un importante cambiamento di rotta nella maniera italiana di fare live, della quale Vasco Rossi è assoluto dominatore ormai da decenni.

Dichiara Vasco:

“È stata una svolta epocale. Prima solo gli stranieri riempivano gli stadi in Italia. Da quella volta, gli stranieri devono bussare”

Ed è così da un trentennio a questa parte, da quando Vasco ha deciso di portare la sua musica sui palchi delle grandi arene dello sport senza mai un tentennamento da parte dei fan che sono già pronti per affrontare una nuova annata di live che avranno inizio il 27 maggio allo Stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro del quale è già stato rivelato il palco, terminato dopo i lavori documentati sui social svolti mentre Vasco Rossi si trovava in Puglia per le prove a Castellaneta.

Un fan club in continua crescita, quello di Vasco Rossi, che negli ultimi mesi ha fatto registrare un incremento esponenziale del numero di iscritti che è addirittura triplicato, raggiungendo quota 37000 membri. Tutti i tesserati potranno partecipare al soundcheck prima di ogni concerto in programma, compreso quello della data zero a Lignano Sabbiadoro, allo Stadio Teghil.

La foto del palco anticipa ufficialmente i concerti che si terranno a cominciare dal 27 maggio e che continueranno fino alle due date in Sardegna del 18 e 19 giugno all’Arena in Fiera. L’appuntamento con VascoNonStopLive si rinnoverà anche nel 2020, così come dichiarato dal rocker di Zocca che l’ha definito come la Pasqua o il Capodanno.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.