Doccia gelata per i futuri smartphone Huawei: addio a ARM e ai suoi processori per il caso Google

Arriva un altro duro colpo per Huawei. Stavolta è in discussione il futuro dei processori Kirin per i suoi smartphone

64
CONDIVISIONI

Una vera e propria altalena di notizie positive e negative, in questi giorni, per quanto riguarda il mondo degli smartphone Huawei dopo l’arrivo sulla scena del caso Google. L’ordine firmato da Trump, che a partire dal prossimo 19 agosto potrebbe limitare il supporto di Mountain View ai prodotti realizzati dal colosso cinese, come abbiamo notato nella giornata di lunedì ha indotto anche altri fornitori a cambiare le carte in tavola sulla partnership con l’azienda. In un primo momento vi ho parlato di Intel e Qualcomm, ma il nome emerso oggi 22 maggio è forse più pesante, considerando il peso di ARM nella macchina produttiva di questi prodotti.

Secondo quanto riportato da Huawei Blog pochissimi minuti fa, infatti, anche questo partner pare intenzionato ad interrompere ogni forma di collaborazione con Huawei, creando un problema per nulla trascurabile alle future generazioni degli smartphone concepiti dal brand. Insomma, viene messa in discussione la presenza dei chip Kirin, probabilmente già con la serie Huawei Mate 30 in arrivo sul mercato nello scorcio finale del 2019, come affermato anche da WinFuture.

Da sottolineare che ARM non sia americana, ma britannica. Proprio stamane ho riportato le indiscrezioni secondo cui il Regno Unito potrebbe essere una delle prime realtà in cui possa essere impedita a Huawei l’implementazione delle sue reti 5G, a testimonianza del fatto che i recenti provvedimenti adottati da Trump potenzialmente avranno degli effetti anche in Europa. Insomma, al netto della “sospensione della pena” per i prossimi novanta giorni, ci sono altri fronti che Huawei proprio non può ignorare in questo periodo.

Si attendono ulteriori sviluppi su questa storia, che potrebbe avere conseguenze molto pesanti sul futuro di Huawei nel mercato smartphone, almeno per quanto riguarda la dimensione hardware, considerando il peso assunto da ARM e dai suoi processori Kirin negli ultimi anni.

Commenti (1):
m.ritini

Visto che iphone e samsung non riescono a tenere il passo di huawei devono boicottarlo??? Il solito problema quando uno è troppo forte tentano di tagliarli le gambe forza huawei sempre con te

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.