Miley Cyrus in Black Mirror 5 è una popstar in crisi in uno dei 3 trailer dei nuovi episodi (video)

Miley Cyrus in Black Mirror 5 interpreta una popstar alle prese con gli effetti della tecnologia nel suo rapporto col pubblico: ecco i trailer dei nuovi episodi

Il ruolo di Miley Cyrus in Black Mirror 5 comincia ad avere una forma: se dal trailer ufficiale pubblicato da Netflix una settimana fa non risultava chiaro in quali vesti avremmo visto la popstar nella serie tv, ora i contorni della sua partecipazione iniziano a definirsi grazie ad uno dei tre nuovi trailer pubblicati per promuovere la quinta stagione.

Ognuno di essi, apparsi online in contemporanea martedì 21 maggio, anticipa un nuovo episodio della serie antologica di genere distopico e futuristico di Charlie Brooker e Annabel Jones dedicata alle potenziali ed inquietanti implicazioni della tecnologia sulla vita e sui rapporti umani.

La Cyrus, nello specifico, appare nel trailer dell’episodio dal titolo Rachel, Jack e Ashley, Too in un ruolo non troppo distante da se stessa: la cantante e attrice, che in adolescenza ha trovato la popolarità interpretando la serie per ragazzi Hanna Montana, è qui nei panni di una popstar alle prese con un’esistenza nient’affatto perfetta come sembrerebbe ad uno sguardo esterno, soprattutto quando un’adolescente solitaria (interpretata da Angourie Rice) fa di tutto per avvicinarsi a lei. La popstar di nome Alesha sta lanciando un gadget altamente tecnologico che porta il suo nome, una sorta di assistente personale intelligente che diventerà fonte di grossi problemi per la protagonista. Tra i protagonisti dell’episodio figura anche Madison Davenport.

Gli altri due trailer sono dedicati agli episodi dai titoli Striking Vipers e Smithereens: il primo vede protagonisti Anthony Mackie e Yahya Abdul-Mateen II nei panni di due vecchi amici del college che si ritrovano dopo molti anni di lontananza innescando una serie di eventi che potrebbero cambiare le loro vite per sempre, mentre il secondo ha per protagonista Andrew Scott nel ruolo di un tassista con “un ordine del giorno” decisamente particolare, visto che finisce per prendere in ostaggio un uomo. Striking Vipers avrà nel cast anche Nicole Beharie, Pom Klementieff e Ludi Lin, mentre Smithereens vede anche protagonisti Damson Idris e Topher Grace.

In quest’ultimo trailer gli appassionati di Black Mirror potranno notare un easter egg che rimanda direttamente alla prima stagione della serie, quando nei titoli dei giornali alle spalle de protagonista Andrew Scott appare la scritta “il Primo Ministro Callow“, che era il personaggio protagonista del primissimo episodio di Black Mirror.

La quinta stagione debutta su Netflix il 5 giugno e fa seguito all’esperimento di Black Mirror: Bandersnatch, un episodio interattivo che invitava il pubblico a decidere, effettuando delle scelte nel corso dell’episodio, il percorso narrativo da seguire con diversi finali alternativi a disposizione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.