Marvel’s Spider-Man 2 già in cantiere? Le indiscrezioni fanno sognare

Due figure professionali necessarie ai ragazzi di Insomniac Games per una prossima esclusiva targata Sony: cosa bolle in pentola?

2
CONDIVISIONI

Parlare di un Marvel’s Spider-Man 2 oggi, a distanza di poco meno di un anno dalla release del primo capitolo curato dai ragazzi di Insomniac Games, risulterebbe assai azzardato. Considerando poi i vari DLC che hanno accompagnato le voglie supereroistiche dei fan nel corso degli ultimi mesi dello scorso anno, ci rendiamo conto che siamo quasi totalmente nel campo dell’utopia.

Qualcosa però parrebbe muoversi proprio all’interno degli studi di Insomniac Games, che starebbero reclutando nuovo staff per un misterioso progetto. Come riportato da Segmentnext, il team sarebbe alla ricerca di due figure professionali molto specifiche: servono infatti le doti di un Senior Audio Designer e di un Audio Designer (FXT). Abbastanza chiare le indicazioni che dovranno seguire gli aspiranti candidati, che avranno l’onere di modificare e implementare, qualora assunti chiaramente, l’audio all’interno di un gioco.

Non ci sono riferimenti espliciti a Marvel’s Spider-Man 2, nessun indizio che faccia pensare che sia in lavorazione, per quanto primordiale, un sequel del titolo dedicato all’arrampicamuri. Si tratta certamente di un esclusiva per la console Sony, dal momento che il contratto di assunzione vedrà recare come titolare di riferimento proprio il nome del colosso nipponico: sarà la compagnia orientale a “concedere” i servigi delle figure professionali in questione a Insomniac Games, che sarà impegnata in questo caso nello sviluppo di un’esclusiva che, visti i tempi medi necessari per il completamento, probabilmente vedremo su PS5.

Considerando comunque l’impegno anche passato di Insomniac Games sul fronte Playstation (basti pensare alle serie di Ratchet & Clank o Resistance) è difficile per ora fare anche solo ipotesi su un Marvel’s Spider-Man 2 già in cantiere escludendo a priori qualche possibile ritorno di fiamma dal (meno) recente passato. Con l’E3 2019 che vedrà l’assenza di Sony bisognerà quindi pazientare ulteriormente nell’attesa che il colosso nipponico sveli quali sono i suoi assi nella manica per il prossimo futuro: quello che è certo è che ci aspetta di certo una prossima generazione densa di esclusive.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.