Ancora rumor per il videogioco di George R. R. Martin: l’autore di Game of Thrones e FromSoftware uniscono le forze?

Assisteremo all'annuncio dal palco dell'E3 2019?

2
CONDIVISIONI

Game of Thrones è finito per sempre. O per lo meno la serie TV principale realizzata da HBO. Le fantasie seriali dei telespettatori sono andate a morire con la messa in onda del sesto episodio dell’ottava ed ultima stagione, che ha così eletto il nuovo re di Westeros e messo fine al gioco dei troni che ci ha accompagnato per otto lunghi anni. I fan, ora, attendono la conclusione della stessa epica storia – con le dovute varianti – nell’antologia di romanzi scritti da George R. R. Martin, papà delle Cronache del ghiaccio e del fuoco (in lingua originale A Song of Ice and Fire) a cui si ispira lo show. Quello stesso Martin che ci sta facendo aspettare forse troppo, ma che a quanto pare potrebbe essere al lavoro – del tutto a sorpresa! – su un progetto assai lontano dalla sua zona di comfort.

Pare infatti che il buon Martin stia collaborando per la creazione di un videogioco. In realtà, il bollente rumor gira sul web già da qualche mese, e vorrebbe l’autore de Il Trono di Spade impegnato nell’opera poligonale niente meno che con FromSoftware. Si tratta della compagnia giapponese che ha consegnato alla storia l’universo fantasy della trilogia di Dark Souls, così come piccoli e grandi capolavori che rispondono al nome di Bloodborne, Demon’s Souls o del più recente Sekiro: Shadows Die Twice. La software house maestra di morte e difficoltà elevata, andrebbe così ad unire le forze con un altro artista che, di falce e dama nera, se ne intende parecchio.

Per il momento si tratta comunque solo di indiscrezioni incontrollate, tornate alla ribalta grazie ad un articolo pubblicato dal sito videoludico VG247. E, per la gioia dei fan, che oggi si arricchiscono di maggiori dettagli in vista dell’inaugurazione dell’E3 2019. Pare allora che il videogioco di George R. R. Martin e dell’azienda guidata da Hidetaka Miyazaki sia conosciuto al momento con il nome in codice Project Rune, o Great Rune. Il gioco in questione sarebbe un ARPG Dark Fantasy ad ambientazione norrena con giganti di ghiaccio e altre creature simili a quelle viste in God of War di Sony Santa Monica. L’autore del leak di 4Chan (fonte non sempre affidabile) parla di un progetto sviluppato con l’Unreal Engine 4 e non con la tecnologia proprietaria di FromSoftware, che considera inoltre Project Rune “il successore spirituale di Dark Souls“. L’annuncio, poi, arriverà proprio all’E3, nello specifico con una sequenza cinematica (niente gameplay) mostrata durante la conferenza Microsoft. Il titolo sarà comunque multipiattaforma, e pubblicato da Bandai Namco.

In attesa di smentite o conferme dalla kermesse losangelina di giugno, cosa ne pensate di queste voci di corridoio? Vi piacerebbe vedere Martin all’opera su un videogame? Oppure preferite che si dedichi – finalmente! – alla stesura dei suoi libri?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.