Mangia batteria l’app Netflix: come risolvere in pochi minuti

L'app Netflix, in alcune versioni, consuma più batteria di quanta dovrebbe in background: come ovviare

2
CONDIVISIONI

Attenti all’app Netflix, che potrebbe star consumando più batteria del previsto, soprattutto a determinate condizioni. Per fortuna non stiamo parlando dell’ultima versione, ma di quelle precedenti (soprattutto dall’iterazione 6.1 in poi), che si sono dimostrato più avide di risorse in background di quello che avrebbero dovuto e potuto ingurgitare, specie a ridosso delle versioni OS più datate del sistema operativo Android. Da un po’ di tempo avete notato cali anomali della batteria? La colpa potrebbe essere proprio, se non in buona parte, dell’app Netflix, che in stato di inattività sta consumando un po’ più del necessario. Il grafico sotto è esaustivo della situazione che vi abbiamo appena descritto.

Come correre ai ripari? Non dovrete fare altro, se non l’avete già fatto, che aggiornare l’app Netflix all’ultima versione disponibile (potete farlo cliccando su questa pagina, e procedendo all’installazione della release più recente). Vedrete che, così facendo, l’autonomia del vostro smartphone riprenderà quota, almeno in qualche percentuale (molto dipenderà dal resto delle applicazioni che avete installato a bordo, e dalle abitudini di ogni singolo utente, oltre che dallo stato di usare dell’unità energetica, che pure fa la sua parte nel quadro generale dei consumi quotidiani).

In ogni caso, aggiornare l’app Netflix all’ultima versione disponibile potrà darvi una grossa mano, in maniera tale da non essere costretti a collegare il vostro device alla prima presa elettrica utile (avere sempre a disposizione un power-bank può rivelarsi prezioso, ma sarebbe meglio risparmiare batteria laddove possibile). Il danno c’è stato (può capitare anche ai migliori sviluppatori), ma non manca il rimedio: adesso sta a voi preoccuparvi di ovviare, per poi notare i benefici relativi e conseguenti. Se avete qualche dubbio, scriveteci attraverso il box dei commenti sottostanti: saremo felici di rispondervi al prima possibile.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.