In New Amsterdam neve e blackout cambiano tutto, anche la programmazione: anticipazioni 26 maggio

Cambia la programmazione di New Amsterdam

Siamo ormai agli sgoccioli di questa prima stagione di New Amsterdam. Negli Usa il finale è andato in onda in questi giorni con ottimi ascolti e i fan sono già pronti a pensare a cosa succederà nella già annunciata seconda in onda dal prossimo settembre, il pubblico italiano, invece, dovrà attendere il 2 giugno per vedere gli ultimi episodi perché Canale 5 ha cambiato la sua programmazione.

New Amsterdam tornerà in onda domenica prossima, il 26 maggio, con un solo episodio per lasciare spazio ad uno speciale Elezioni europee che andrà in onda dalle 22.30 circa. Proprio per questo il pubblico vedrà solo l’episodio numero 19 dal titolo “Un posto felice” in cui Marie, una donna poliziotto in servizio, viene investita da un veterano di guerra che ha causato l’incidente perché colpito da un ictus.

Ecco il promo del prossimo episodio in onda il 26 maggio:

Oggi, 19 maggio, la messa in onda è confermata per ben tre episodi, 16, 17 e 18, in cui davvero succederà di tutto per via di una tormenta che lascerà tutti al buio e che bloccherà il traffico in quel di New York ed è per questo che Max dovrà prendere una decisione difficile e pericolosa.

Nel primo dei tre episodi, il numero 16 dal titolo “Re di Spade”, una tempesta di neve imperversa su New York e blocca il traffico, così Max decide di inviare il personale medico laddove sono segnalate delle emergenze.

In seguito, nell’episodio numero 17 dal titolo “Santuario“, i medici del New Amsterdam avranno a che fare con una serie di urgenze da risolvere senza la corrente elettrica visto che il generatore è fuori uso per via di una forte nevicata. Infine, nell’episodio numero 18 dal titolo “Miglia ad ovest”, una donna partorisce un figlio per conto di un suo amico, ma il contratto di gestazione surrogata siglato nel New Jersey non è valido a New York, a sole 5 miglia di distanza, cosa succederà adesso?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.