Perché dovrebbe valere la pena il nuovo Huawei P20 Lite 2019: tante differenza con il predecessore a prezzo ridotto?

Forse non così inutile il remake, batteria, fotocamere e display di tutto rispetto

5
CONDIVISIONI

Il Huawei P20 Lite 2019 ci stupirà. Delle ultime notizie sul presunto remake dell’edizione 2018 del modello avevo parlato nei giorni scorsi, ponendoci qualche dubbio sull’effettivo senso dello stesso device lanciato a così breve distanza dal precedente. Mi rimangio tutte le perplessità dopo la pubblicazione di quelle che dovrebbero essere le specifiche hardware del telefono così come evidenziate dal noto e autorevole informatore Roland Quandt in questi minuti, sulle paginre di Winfuture.de.

La scelta del Huawei P20 Lite potrebbe essere sensata per tutta una serie di motivi, in primis il display. Il pannello a bordo del telefono dovrebbe avere diagonale da 6,4 pollici e dunque essere decisamente più impattante dell’unità del P20 Lite originale, di soli 5.84 pollici. Ancora, sul nuovo modello dovrebbe essere effettuata una scelta di design davvero innovativa rispetto a tutta la serie P del produttore. Al posto della tradizionale tacca centrale per ospitare la fotocamera anteriore (per inciso da 16 MP con apertura F / 2.2),  si sarebbe optato per un piccolo foro nell’angolo in altro a sinistra del dispositivo.  Una simile progettazione sembrerebbe voler essere una sorta di sperimentazione non solo di natura tecnica, ma utile anche per testare  la risposta del pubblico rispetto ad una simile novità

Cosa ruggirà sotto il cofano del Huawei P20 Lite 2019? Inevitabile  un salto di qualità sotto questo aspetto con l’ HiSilicon Kirin 710, più potente rispetto al Kirin 659 grazie ai quattro core da 1.7 GHz e gli altri quattro core high-end con 2.2 GHz. La RAM dovrebbe essere da 4 GB. mentre lo spazio di archiviazione da 128 GB.

Per la fotocamera una vera e propria rivoluzione del Huawei P20 Lite 2019 rispetto al suo predecessore. In luogo dei due soli sensori principali, ecco che a bordo del nuovo medio di gamma, ce ne dovrebbero essere ben 4: l’unità principale è da 24 MP e apertura F / 1.8 e poi altri due sensori da 8 e 2 MP dovrebbero corrispondere, rispettivamente, all’unità grandangolare e teleobiettivo ed infine l’ultima unità da 2 MP dovrebbe pure servire per specifici effetti di profondità e per le macro.

Se il Huawei P20 Lite originale possiede una batteria da 3000 mAh, il suo “remake ” con display così importante non ne poteva avere una solo di poco superiore per amperaggio ed in effetti il prossimo device ne dovrebbe avere una da ben 4000 mAh. Completano la dotazione del device di prossima uscita un lettore di impronte digitali sul retro, NFC, supporto Dual SIM e jack per cuffie.

Data per certa ormai l’evoluzione effettiva del Huawei P20 Lite 2019 rispetto alla sua versione tradizionale, a quale prezzo sarà possibile acquistare il telefono? Sempre l’informatore Roland Quandt parla di prezzi compresi tra i 280 e i 330 euro e di lancio effettivo già nelle prossime settimane. Insomma, le vendite potrebbero rendersi effettiva già con l’inizio dell’estate e chissà se il modello farà breccia sui potenziali clienti esattamente come il suo predecessore.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.